Sul muro di un palcoscenico una mano anonima ha scritto 'qui si dicono per gioco le cose serie'

Popular Libr@ry of the Show/Bibliothèque Populaire du Spectacle/Bibliotec@ Popular del Espectáculo/Populäre Bibliothek des Schauspiels/Народная библиотека театрального представления/Bibliotec@ Popular do Espetaculo

Almanacco del Teatro - Section 4 (Q/Z)




ALMANACCO DEL TEATRO
Dal testo alla messinscena



Nell'Almanacco del Teatro abbiamo raccolto una selezione di filmati (opere complete [riprese televisive o versioni cinematografiche]) dei più significativi testi del Teatro di Prosa e del Teatro Lirico. 

L'Almanacco è una pubblicazione che affonda le sue radici nella storia. A carattere prevalentemente astrologico, conteneva informazioni che lo rendevano una sorta di piccola enciclopedia. Vi si potevano trovare consigli sulla coltivazione, notizie sui mercati, addirittura previsioni meteorologiche, suggerimenti sulla salute, curiosità culturali. 

Oggi che gli almanacchi hanno perso questa funzione, se ne possono prendere i tratti fondamentali ed estenderli. Interessante a questo proposito la nota sul verbo "almanaccare": significa architettarefantasticareelucubrare

Buona visione! buon pro vi faccia. 


Le opere sono presentate in versione completa in italiano, salvo indicazione diversa. 


Sezione Quattro
da ''Quaderno proibito" a '(La) Zuppiera'


Q
  1. Quaderno proibito' 1980 - da Alba De Cespedes (1952) - regia Marco Leto Cast: Lea Massari, Omero Antonutti, Giancarlo Sbragia, Andrea Occhipinti, Roberta Paladini, Claudia Giannotti, Elena Zareschi, Gino Lavagetto, Cinzia Bruno (alla fine del video i link alle altre 3 parti) - In una Roma appena uscita dalla seconda guerra mondiale Valeria (Lea Massari), da anni sposata con Michele (Omero Antonutti) e madre di due figli grandi, per evadere dal logorio della quotidianità e coltivare un proprio piccolo segreto, compra un quaderno e vi riporta pensieri, impressioni, ricordi di una vita di sacrifici e rinunce. Una straordinaria interpretazione della grande Lea Massari per un personaggio femminile che assomiglia alla condizione di molte donne italiane
  2. 'Quei figuri di tanti anni fa' 1978 - di Eduardo de Filippo (1929) - (Wikipedia/Quei figuri di tanti anni fa) (Wikipedia/Eduardo de Filippo)
  3. 'Quella' 1957 - di Cesare Giulio Viola (1957) - regia Guglielmo Morandi con: Lilla Brignone, Aroldo Tieri, Franco Volpi, Vittorio Stagni,  Aldo Silvani, Wandisa Guida, Matteo Spinola, Michele Malaspina, Edoardo Toniolo, Karola Zopegni, Aida Zanchi, Mara Pagano (alla fine del video i link alle altre 10  parti) (Wikipedia/Cesare Giulio Viola)
  4. 'Quello Bonanima' 1958 - di Ugo Palmerini (1958) - regia Ugo Palmerini con: Gilberto Govi, Anna Caroli, Anna Bolens, Luigi Dameri, Sergio Fosco, Nelda Meroni, Jole lorena, Enrico Ardizzone, Pina Camera  La casa di Faustino Caviglia, ottimo padre e buon marito, è immersa nel lutto per il suicidio del genero Giulio, ricordato con affetto e devozione da suocera, moglie e domestica che hanno appeso a tutte le pareti i ritratti del defunto. A scoprire la verita' sulla "bonanima" è il giovane Carlino, nipote di Faustino, che non aveva mai provato grande simpatia per il genero quando era vivo, si prende le sue rivincite... Scritta nel 1931 da Ugo Palmerini, è una delle rare commedie del repertorio di Govi in cui compaiono anche espressioni dialettali non genovesi.(Wikipedia/Ugo Palmerini)
  5. 'Quer pasticciaccio brutto de via Merulana' 1983 - di Carlo Emilio Gadda (1957) - regia Piero Schivazappa sceneggiatura Franco Ferrini, Enrico Oldoini e Piero Schivazappa musiche di Riz Ortolani scenografie Franco Velchi costmi Enrico Luzzi cast: Flavio Bucci, Scilla Gabel, Giacomo Piperno, Jean Boissery, Piero Biondi, Franco Javarone, Micaela Pignatlli, Maria Luisa Santella, Massimo Sarchielli, Simonetta Stefanelli, Eleonora Morana, Paola Morra, Franca Scagnetti, Bruno Scipioni, Bruno Tocci,  - Prima trasmissione RAI (TV1) Attori: Flavio Bucci, Scilla Gabel, Giacomo Piperno - produzione RAI (TV1) (sceneggiato TV - alla fine del video i link alle altre 3  parti) - «Se so' sparati a via Merulana: ar ducentodicinnove: su le scale: ner palazzo de li pescicani...» Comincia così, con un furto di gioielli e qualche colpo esploso in aria, uno dei più intricati casi del commissario Francesco Ingravallo, comandato alla mobile. Infatti, tre giorni dopo il furto, nello stesso stabile, viene uccisa una donna. Due crimini consumati a poca distanza di tempo in un solo tetro palazzo... Tra elucubrazioni metafisiche, passi falsi e intuizioni illuminanti, don Ciccio Ingravallo indaga... Come già il romanzo di Gadda (1957), da cui è tratto, anche lo sceneggiato tv non è un giallo tradizionale, ma piuttosto un viaggio nel mistero, nel crimine, nel lato oscuro delle cose. 
  6. 'Quer pasticciaccio brutto de via Merulana' 1996 - di Carlo Emilio Gadda (1957)  - regia Luca Ronconi regia televisiva Giuseppe Bertolucci cast: Paola Bacci, Marisa Belli, Paola Bigatto, Maria Grazia Bon, Marco Bonini, Giuliana Calandra, Sabrina Capucci, Benedetta Cesqui, Giovanni Crippa, Mico Cundari, Paola D'Arienzo, Caterina De Regibus, Massimo De Rossi, Valentina Fago, Pierfrancesco Favino, Alberto Gasbarri, Franco Graziosi, Silvia Iannazzo, Stefano Lescovelli, Cristiana Manara, Evelina Meghnagi, Ilaria Occhini, Corrado Pani, Clemente Pernarella, Gian Paolo Poddighe, Massimo Poggio, Massimo Popolizio, Alvia Reale, Massimiliano Sbarsi, Pietro Sermonti, Loredana Solfizi, Cristina Spina, Franca Tamantini, Marco Toloni, Roberto Tozzi, Luciano Virgilio, Antonio Zanoletti e con Calogero Azzaretto, Davide Ceci, Adriano Cerantola, Vittoria Danese, Giovanni D'Astore, Vincenzo Marino, Valter Midolo, Tommaso Monacelli, Cesare Pilotto, Ofelia Porretti, Bruno Romagnoli, Franca Scagnetti, Marco Scalambretti (riprese e riduzione per la TV) 
  7. 'Quer pasticciaccio brutto de via Merulana' 2011 - di Carlo Emiio Gadda (1957) -  regia radiofonica Gianni Casalino musiche Riccardo Capriolo letto da: Virginio Gazzolo, Bonangelo Bertolotti, Michele Zio - tratto da 'Ad alta voce' Radio3  (audiolibro - alla fine del file il link alle altre 32 parti) 
  8. 'Questa sera si recita a soggetto' 1957 di Luigi Pirandello (1928/1929) - regia Guido Salvini ripresa televisiva Antnello Falqui con: Marcello Moretti, Ileana Ghione, Sergio Graziani, Enzo Biliotti, Giusi Dandolo, Ornella Capellini, Concetta Tomaino, Renée Dominis, Ferdinando Greco, Dario Dolci, Giuliano Isidori, Fausto Banchelli, Massimo Pietrobon, Grazia Cappabinca, Ezio Rossi, Marco Tulli, Franco Guandalini, Guido Riva, Mario Pucc, Maria Teresa Mariotti, Lella Pedna (alla fine del video i link alle altre 5  parti) (Wikipedia/Questa sera si recita a soggetto) (Wikipedia/Luigi Pirandello)
  9. 'Questi fantasmi' 1962 - di Eduardo de Filippo (1946)regia Eduardo De Filippo con: Eduardo DE FIlippo, Elena Tilena, Regina Bianchi, Pietro Carloni (Wikipedia/Questi fantasmi!)

R
  1. 'Radio clandestina' 2005 - di Ascanio Celestini (2005)regia Ascanio Celestini con Ascanio Celestini  Si tratta del monologo teatrale che Celestini ha composto ispirandosi al libro di Alessandro Portelli, "L'ordine è già stato eseguito", in cui l'autore ricostruisce l'eccidio delle Fosse Ardeatine del 24 marzo 1944. Una storia raccontata dal "basso", dalle strade e dai quartieri poveri di una Roma ferita da bombardamenti e rastrellamenti, brulicante di un'umanità offesa, umiliata da una vicenda atroce e incomprensibile. Di quell'umanità l'attore e scrittore fornisce un ritratto partecipato, in cui lo spettacolo prende corpo e in cui la sua voce diventa quella di un'intera città. (Wikipedia/Ascanio Celestini)
  2. 'Raymonda(Раймонда) 1983 - regia e coreografie Rudolf Nureyev - rappresentazione al Teatro Nazionale dell'Opera di Parigi - con gli artisti della Opéra National de Paris: Firenze Claire, Fanny Hyde, Elisabeth Platel, Charles Jude, Manuel Legris, Jose Martinez, Laurent Hilaire, Rudolf Nureyev, Sud Gal, Patrice Bart, Brigitte Lefèvre, Claude de Vyulpian
  3. 'Rebecca la prima moglie' 1969 - di Daphne Du Maurier (1938) - regia Eros Macchi con Amedeo Nazzari,Elena Zareschi,Loredana Savelli, Renato Chiantoni,Armando Francioli,Ileana Ghione,Francesco Vairano,Warner Bentivegna,Antonio Bettistella,Leonardo Severini
  4. '(La) Regina e gli insorti' 1969 - di Ugo Betti (1949) - regia Ottavio Spadaro interpreti: Edmonda Aldini, Lucia Catullo, Tino Carraro, Leonardo Severini, Ugo Bologna, Lino Troisi, Maria Paoli, Franco Moraldi, Franco Mezzera, Vincenzo De Toma, Franco Tuminelli, Amedeo Soprani  Il dramma in quattro atti ha per protagonista una prostituta, Argia, che nel clima di una rivoluzione e delle sue tragiche conseguenze ritrova la sua dignità di donna riscattando il proprio passato e scegliendo consapevolmente il martirio. L'azione si svolge in un paese immaginario dove l'intera famiglia reale è stata sterminata dagli insorti, a eccezione della regina Elisabetta che è riuscita a fuggire. Il nuovo governo si sforza di catturarla con ogni mezzo perché, col passare del tempo, la sua figura viene mitizzata dal popolo in modo sempre più preoccupante. È a questo punto che al posto di blocco di una località di confine giunge un gruppo di profughi, del quale fa parte anche Argia che, venuta alla ricerca del suo ex-amante Raim, ora al servizio del regime in carica, riconosce in una contadina terrorizzata e cenciosa la fuggiasca Elisabetta. D'accordo con Raim, ricatta la povera creatura, si fa dare da lei gli ultimi gioielli e un elenco delle persone che l'hanno aiutata ma al momento di indirizzarla verso il luogo dove il suo complice si è appostato con un mitra, ne ha compassione e l'aiuta a mettersi in salvo. Ma la prostituta ha mostrato troppa sicurezza di sé, e il suo atteggiamento ha colpito il commissario Amos che incomincia a crederla la regina. Sulle prime Argia trova la situazione quasi divertente e reagisce con beffarda spavalderia, ma quando le accuse incominciano a farsi pressanti, si accorge che le è impossibile chiarire l'equivoco: Elisabetta, tratta in arresto, ha posto fine al timore di essere identificata ingerendo un veleno mortale e Raim è stato ucciso dai poliziotti mentre cercava di fuggire. Non le resta dunque che accettare pienamente il personaggio che le è stato imposto: affermerà con orgoglio di essere lei la regina, rifiuterà con disdegno qualsiasi compromesso, affronterà con coraggio tutte le conseguenze di questa scelta sino alla fucilazione. Il disfacimento morale e la crudeltà del mondo, temi consueti del teatro bettiano, vengono così superati da un appello alla dignità dell'individuo. Ma alle nobili ambizioni tragiche dell'opera si contrappongono una scrittura spesso ridondante e il ricorso a espedienti teatrali a volte troppo scoperti. (sito Ugo Betti)
  5. '(Il) Re di New York' 2008 - di Bruno Tabacchini e Biagio Izzo (2008) - regia Claudio Insegno musiche Paolo Belli con: Biagio Izzo, Antonella Elia, Teresa Del Vecchio, Giorgio Carosi, Antonio Conte, Paolo Bonanni, Nicola Acunzo (alla fine del video i link alla seconda  parte) - Biagio e Teresa Montemarano ereditano da uno zio americano un ristorante a Little Italy chiamato “Il Re di Mergellina”. I due fratelli sono intenzionati a vendere il locale ma senza aver avuto una proposta economica sufficiente, tanto che Biagio ha intenzione tenere il ristorante per riattivarlo. Un giorno però si presenta un uomo di nome Nick Spasiano intenzionato a comprare il ristorante per due milioni di dollari. La straordinaria proposta fa cambiare idea a Biagio che si convince a vendere. In seguito però una ragazza di nome Angy Lo Cicero entra nel locale dicendo a Biagio di lavorare per lui come prostituta. Biagio rimane sbigottito ad una rivelazione del genere e viene a sapere dalla donna che il fantomatico zio organizzava un traffico di donne nel locale. Ma improvvisamente si presenta un famigerato gangster di nome Luke Cardillo intenzionato anch’egli a comprare lo stabile per cinque milioni di dollari. Tutto questo interesse per il ristorante suscita un sospetto in Biagio, infatti Angy rivela all’uomo che nel locale si trovi una stanza segreta nella quale si troverebbero montagne di lingotti d’oro. A questa rivelazione Biagio decide di tenere il locale cambiandone il nome ne “Il Re di New York”, tenendo però nascosto il segreto alla sorella. La decisione di non vendere il locale fa infuriare Nick Spasiano e Luke Cardillo, infatti il primo si presenta nel locale con una pistola rivelandosi anche lui un malavitoso e minacciando Biagio puntandogli contro la pistola, ma Angy nel tentativo di salvare Biagio muove una lampada azionando un passaggio segreto che lascia intrappolato Nick. Però Scott Bandiera detto Colt, il socio di Nick, viene a cercare il suo capo senza però trovarlo, così Angy gli fa credere che Biagio abbia ucciso Spasiano. In seguito all’”omicidio” di Nick Biagio acquista la reputazione di Boss attirando verso di sé il rispetto delle bande criminali e dello stesso Luke Cardillo che gli propone di fare società con lui. Luke poi racconta a Biagio di una rapina ad un furgone portavalori a cui parteciparono Luke, Nick e lo zio di Biagio, e del bottino di questa che fu nascosta nel ristorante. Improvvisamente però Angy tira fuori una pistola rivelandosi un’agente federale, così aiutata da altri agenti arresta Luke e Nick. In seguito all’accaduto Biagio e Teresa riscuotono la ricompensa di sette milioni di dollari per aver aiutato le forze dell’ordine tornando così in Italia insieme ad Angy,che nel frattempo si è fidanzata con Biagio.
  6. 'Re Lear' 1972 - di William Shakespeare (1605/1606)regia Giorgio Strehler con: Tino Carraro, Ottavia Piccolo, Franco Alpestre, Giuseppe Pambieri, Renato De Carmine, Lia Tanzi, Fulvio Ricciardi (alla fine del video i link alla seconda  parte) (Wikipedia/Re Lear) (Wikipedia/William Shakespeare)
  7. '(Le) Retour de la Villégiature' 1979 - di Carlo Goldoni (1761) - mise en scène Giorgio Strehler décors Ezio Frigerio costumes Ezio Frigerio, Franca Squarciapino cast: Ludmilla Mikaël, François Beaulieu, Claude Giraud, Catherine Salviat, Pierre Dux, Jacques Sereys, Denise Gence, Françoise Seigner, Catherine Hiegel, Jacques Eyser, Bernadette Le Saché, Marcel Tristani, Yves Pignot, Gérard Giroudin - Spectacle enregistré au Théâtre de l'Odéon avec la troupe de la Comédie Française (francese) (Wikipedia/Carlo Goldoni) 
  8. 'Riccardo II' (The Hollow Crown Richard II Richard II) 2012 - di William Shakespeare (1595) - directed Rupert Goold  starring: Ben Whishaw, Rory Kinnear, Patrick Stewart, David Suchet, Davis Morrissey, Tom Hughes, James Purefoy, Clémence Poesy, Lindsay Duncan, Ferdinand Kingsley, Samuel Roukin, Harry Hadden-Paton, Finbar Lynch (film TV -  inglese) (Wikipedia/Riccardo II)
  9. 'Riccardo III' (Richard III) 1955 di William Shakespeare (1591/1592)con: Laurence Olivier, Cedric Hardwicke, John Gielgud, Paul Huson, Andy Shine, Helen Haye, Pamela Brown, Ralph Richardson, Alec Clunes, Laurence Naismith, Mary Kerridge, Clive Morton, Dan Cunningham, Douglas Wilmer, Claire Bloom, Stanley Baker (inglese) (Wikipedia/Riccardo III°)
  10. 'Riccardo III' 1955 - di William Shakespeare (1591/1592) con: Laurence Olivier, Cedric Hardwicke, John Gielgud, Paul Huson, Andy Shine, Helen Haye, Pamela Brown, Ralph Richardson, Alec Clunes, Laurence Naismith, Mary Kerridge, Clive Morton, Dan Cunningham, Douglas Wilmer, Claire Bloom, Stanley Baker (versione in italiano)
  11. 'Riccardo III' 1981 - di William Shakespeare (1591/1592)regia Carmelo Bene - presentazione di Maurizio Grande con: Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini, Daniela Silverio, Susanna Javicoli, Laura Morante, Licia Dotti
  12. 'Riccardo III' 1982 - di William Shakespeare (1591/1592) - directed Fane Howell (film per la TV - inglese)
  13. 'Riccardo III' (Riccardo 3) 2011 - da William Shakespeare (1591/1592)regia Mr. Blusclint con: Paolo Faroni, Maria Concetta Gravagno
  14. 'Ricorda con rabbia' 1969 - di John Osborne (1956) - regia Mario Missiroli traduzione Alvise Sapori scene e costumi Pier Luigi Pizzi musiche originali Benedetto Ghiglia (presentazione di Giulio Bosetti) con: Anna Maria Guarnieri, Antonello Pischedda, Fosco Giachetti, Ilaria Occhini, Giulio Brogi (Wikipedia/Ricorda con rabbia) (Wikipedia/John Osborne)
  15. 'Rigoletto'  1982 - di Giuseppe Verdi  (1851) - Wiener Philharmoniker conductor Riccardo Chailly regia Jean-Pierre Ponnelle cast: Ingvar Wixell, Edita Gruberova, Luciano Pavarotti, Victoria Vergara, Feruccio Furlanetto, Fedora Barbieri (Wikipedia/Rigoletto)
  16. 'Rigoletto' 2007 - di Giuseppe Verdi (1851)regia Gilbert Deflo Teatr Wielki - Opera Narodwa Sazon cast: José Luis Sola, Andrzej Dobber, Luz Del Alba, Daniel Borowski, Monika Ledzion, Magdalena Idzik Conte di Monterone: Krzysztof Witkowski Marullo Witold Tomczyk Krzysztof Szmyt, Czeslaw Galka, Anna Katasinska, Robert Dymowski, Jeanette Bozalek Chor - Balet Orchestra: Opery Narodowej direttore Daniele Belardinelli scenografia Ezio Frigerio costumi Franca Squarcialupino direttore di Coro Bogdan Gola coreografia Zofia Rudnicka
  17. 'Romeo e Giulietta' (Ромео и Джульетта) 1966 - coreografie K.MakMilan e Kenneth McMillan cast: Margot Fonteyn, Rudolf Nereyev, David Blar,  Desmond Doyble, Anthony Dowwel, Derec Rencher - Orchestra della Royal Opera House Covent Garden conductor Giovanni Lanchberry (film)
  18. 'Romeo e Giulietta' 1968 - di William Shakespeare (1594/1596) - regia Franco Zeffirelli scritto da: Franco Brusati, Masolino D'Amico, Franco Zeffirelli attori principali: Leonard Whiting, Olivia Hussey, Milo O'Shea (Film) (Wikipedia/Romeo e Giulietta)
  19. 'Romeo e Giulietta1995 - da William Shakespeare (1594/1596)musica Sergei Prokofiev Orchestre de L'Opéra National de Paris Violin Solo Alain Kousnetzoff Cond. Vello Pähn Ballet de l'Opéra National de Paris coreografia Rudolf Nureyev, 'Romeo e Giulietta Orchestre de L'Opéra National de Paris Violin Solo Alain Kousnetzoff Conductor Vello Pähn set design Ezio Frigerio costumi Ezio Frigerio - Mauro Pagano Ballet de l'Opéra National de Paris La prima versione del balletto di Prokofiev realizzata in Occidente è stata quella coreografata da Birgit Cullberg a Stoccolma nel 1944, alla quale hanno fatto seguito tantissime altre versioni tra le quali: Margarita Froman per il Balletto di Zagabria (Londra 1955), Sir Frederick Ashton (Balletto Reale Danese 1955), John Cranko (Venezia per il Balletto del Teatro alla Scala 1958 con una giovanissima Carla Fracci e Mario Pistoni, seguita dall’edizione definitiva dello stesso coreografo andata in scena nel 1962 con il Balletto di Stoccarda), Serge Lifar (Opéra de Paris 1955), Kenneth MacMillan (Londra, Covent Garden, Royal Ballet con Margot Fonteyn e Rudolf Nureyev 1965), Oleg Vinogradov (Novosibirsk 1965), Nicholas Beriosoff (Zurigo 1966), Rudy van Dantzig (Balletto Nazionale Olandese 1967), John Neumeier (Francoforte 1971), Nikolaj Boyarchikov (Perm 1972), Michael Smuin (San Francisco 1976), Rudolf Nureyev (London Festival Ballet 1977), Oscar Araiz (Joffrey Ballet 1977), Yuri Grigorovich (Ballet Opéra de Paris 1978), Fabrizio Monteverde (Balletto di Toscana 1989 e Balletto di Roma 2004), Robert North (Genova 1990), David Nixon (Columbus 1998). (Romeo Giulietta di Prokofiev)
  20. '(I) Rusteghi' 1964 - di Carlo Goldoni (1760) - regia teatrale Cesco Baseggio regia televisiva Italo Alfaro cast: Cesco Basaggio, Toni Barpi, Wanda Benedetti, Giorgio Gusso, Walter Ravasini, Milena Capodaglio, Gianna Raffaelli, Carla Foscri, Emilio Rossello, Willy Moser  (Wikipedia/I rusteghi) (Wikipedia/Carlo Goldoni)
  21. 'Rugantino' 1978 - di Garinei e Giovannini (1962) - regia teatrale Garinei e Giovannini commedia musicale scritta con Festa Campanile e Franciosa musiche Armando Trovajoli coreografie Gino Landi costumi Giulio Coltellacci con: Enrico Montesano, Alida Chelli, Aldo Fabrizi, Bice Valori, Alvaro Vitali (alla fine del video i link alle altre due parti) (Wikipedia/Rugantino - commedia musicale) (Wikipedia/Garinei e Giovannini)


S
  1. 'Sabato, Domenica e Lunedì' 2003 - di Eduardo de Filippo (1959) - regia teatrale Toni Servillo regia televisiva Paolo Sorrntino scene: Toni Servillo, Daniele Spisa costumi Ortensia De Francesco luci Pasquale Mari regista collaboratore Francesco Saponaro direzione di scena Teresa Cibelli Datore luci Lucio Sabatino assistenti ai costumi Jessica Zambelli, Roberta Nicodemo oggetti di scena Alessandra Cutolo fotografia Mario Amura, Pasquale Mari montaggio Giogiò Franchini, Maria Valerio aiuto regia Cinzia Castania con: Anna Bonaiuto, Alessandra D'Elia, Toni Servillo, Vincenzo Ferrera, Enrico Ianniello, Gigio Morra, Monica Nappo, Betty Pedrazzi, Tony Laudadio, Marcello Romolo, Francesco Silvestri, Mariella Lo Sardo, Enrico Ianniello, Salvatore Cantalupo, Sabina Cangiano, Antonello Cossia, Antonio Marfella (Wikipedia/Sabato, domenica e lunedì)
  2. 'Salomé' 1972 - di Carmelo Bene (1964)regia Carmelo Bene con Carmelo Bene, Veruschka, Gino Marotta, Donyale Luna (film) (Wikipedia/Salomè) (Wikipedia/Carmelo Bene)
  3. 'San Carlino 1900...e tanti' (Pericolosamente) 1956 - di Eduardo de Filippo (1938) - regia Vieri Bigazzi presentazione di Eduardo de Filippo con: Dolores Palumbo, Ugo D'Alessio, Eduardo de Filippo montaggio Enzo Monachesi fotografia Enzo Oddone (cortometraggio) 
  4. 'Saul' 1959 - di Vittorio Alfieri (1782)  - regia Carlo Fino musiche originali Fiorenzo Carpi scene Mariano Mercuri costumi Ezio Frigerio con: Gian Maria Volonte' , Salvo Randone, Nando Gazzolo, Valentina Fortunato, Mario Feliciani, Augusto Mastrantoni (alla fine del video i link alle altre 3 parti) (Wikipedia/Saul) (Wikipedia/Vittorio Alfieri)
  5. '(La) Scala di seta' 1990 - di Gioachino Rossini (1812)  - conductor - Gianluigi Gelmetti Orchestra - Radio-Sinfonie-Orchester Stuttgart cast: Alessandro Corbelli, Luciana Serra, David Kuebler, Alberto Rinaldi, Jane Bunnell, David Griffith (Wikipedia/La scala di seta)
  6. '(La) Scala di seta' 2010 - di Gioachino Rossini  (1812) - Rossini Opera Festival - Orchestra Haydn di Bolzano e Trento direttore Claudio Scimone regia Daniele Micheletto costumi  Paolo Fantin cast: Damiano Micheletto, Daniele Zanfardino, Ольга Перетятько, Anna Malavasi, Jose Manuel Zapata, Carlo Lepore, Paolo Bordogna
  7. '(Lo) Scandalo della banca romana' 1979 - di Roberto Mazzucco (1979) - soggetto e sceneggiatura Roberto Mazzucco attori: Ivo Garrani, Aldo Sassi, Antonio Ballerio, Arturo Dominici, Bruno Cattaneo, Carlo Reali, Ennio Libralesso, Erasmo Lopresto, Gianfranco Barra, Giuliana Calandra, Graziella Polesinanti, Gustavo Conforti, Alberto Amato, Luigi Basagaluppi, Tino Schirinzi, Marco Guglielmi, Marco Tulli, Maurizio Gueli, Paola Mannoni, Paolo Falace, Renato De Carmine, Renato Montalbano, Riccardo Mangano, Salvatore Pontillo, Silvano Tranquilli, Silvio Spaccesi scenografia Paolo Petti costumi Guido Cozzolino  Ricostruzione del clamoroso caso politico e finanziario che tra il 1889 e il 1894 coinvolse uno dei sei istituti di credito autorizzati ad emettere carta moneta per conto del Regno d'Italia e con esso anche personalità del calibro di Crispi e Giolitti.  
  8. '(Lo) Schiaccionoci' (Щелкунчик) 1968 - coreografie Rudolf Nureyev con: Rudolf Nureyev, Merle Park, Wayne Sleep, Jillian Gibbs - Orchestra della Royal Opera House Covent Garden direttore John Lanchbery
  9. 'Scrollina' 1959 - Achille Torelli (1885) - regia Eros Macchi interpreti: Ilaria Occhini, Armando Francioli, Renzo Palmer, Armando Furlai, Ernesto Calindri, Wandisa Guida, Franco Volpi, Carlo Giuffrè, Vittorio Duse, Giovanni Materassi, Elsa Merlini Due donne dell'alta società, maritate ambedue, ed ambedue innamorate di uno stesso individuo, il principe Arturo di Foranovo, una specie di principe artista, languido, appgssionato, che dipinge dei quadri al modo stesso come potrebbe cantare 19 canzoncine di Tosti, o magari pubblicare coi tipi dello Zanichelli dei volumetti di cattivi versi elzeviriani. Naturalmente il principe di Fornuovo, posto fra cotesti due amori, ha dato la preferenza e quello... (Wikipedia/Achille Torelli)
  10. 'Sei personaggi in cerca d'autore' 1954 - di Luigi Pirandello (1921) - regia Giorgio De Lullo con: Romolo Valli, Rossella Falk, Carlo Giuffrè, Nora Ricci, Elsa Albani, Italo Dall'Orto, Ferruccio De Ceresa, Sebastiano Calabrò (Wikipedia/Sei personaggi in cerca d'autore) (Wikipedia/Luigi Pirandello)
  11. 'Semiramide' 1980 - di Gioachino Rossini (1823) - cast: Montserrat Caballé, Marilyn Horne, Samuel Ramey, Francisco Araiza, Dimitri Kavrakos, Jean-Philippe Courtis - Chorus - Aix en Provence Festival - Scottish Chamber Orchestra direttore Jesús López Cobos (Wikipedia/Semiramide/Rossini)
  12. 'Semiramide' 1987 - di Gioachino Rossini (1823) - cast: Montserrat Caballé, Kuhlmann, Lafont, Blake, Siciliani
  13. 'Semiramide' 1992 - di Gioachino Rossini (1823)  - direttore Henry Lewis regista Pier Luigi Pizzi direttore del coro Vittorio Siguri - Orchestra e Coro del Teatro La Fenice cast: Mariella Devia, Ewa Podles, Carlo Colombara, Luca Canonici, Monica Valenti, Franco De Grandis, Paolo Zizich
  14. '(I) Semuri per mend' (Il malato immaginario) di Moliere (1673) -  (albanese)
  15. '(Il) Sergente' 2007 di Marco Paolini (2007)a Mario Rigoni Stern con  Marco Paolini Questo spettacolo prende vita e ispirazione dal libro scritto nel 1953 da Mario Rigoni Stern dal titolo Il sergente nella neve (1953), il racconto autobiografico dell’allora sergente Rigoni, impegnato nella sanguinosa campagna di Russia durante il secondo conflitto mondiale. Ambientato nell’inverno 1942-43, affronta uno degli episodi più drammatici nella storia del nostro esercito: la ritirata dei soldati attraverso la taiga russa. Ormai allo sbando e circondati dall’Armata Rossa, i personaggi del racconto, reali e non di fantasia, cercano di sopravvivere durante la ritirata, passando da un villaggio all’altro con alterne fortune. Li guida un giovane sergente, che diventerà poi lo scrittore del romanzo. E proprio grazie alla sensibilità dell’autore, facciamo la conoscenza di esseri umani profondamente sconvolti dal conflitto, ma che mantengono fino in fondo la propria dignità: così il tenente Cenci, molto amico di Rigoni e generoso in battaglia; il caporalmaggiore Moreschi, sempre di buonumore nonostante tutto; Tourn, alpino piemontese che nasconde con allegria la paura; Lombardi, cupo e taciturno; il caporale Pintossi, calmo e flemmatico… piccoli grandi uomini che affrontano un’avventura spesso senza via d’uscita.
  16. '(Il) Servitore di due padroni' (Arlecchino servitore di due padroni) 1954 - di Carlo Goldoni (1745) - regia  Giorgio Strehler presentazione di Giorgio Strehler con: Marcello Moretti, Edda Albertini, Ermanno Roveri, Giulia Lazzarini, Checco Rissone, Achille Millo, Agostino Cantarello, Vittoria Martello, Marcello Bertini (Wikipedia/Il servitore di due padroni)
  17. '(Il) Servitore di due padroni' (Il servitore di due padroni per baracca e burattini) 2012 - di Carlo Goldoni (1745) - produzione Teatro dell'Orso in Peata - Venezia - uno spettacolo ideato e costruito da Antonella Zaggia e Piermario Vescovo con: Linda Bobbo, Maria Ghelfi, Valentina Recchia, Marika Tesser, Antonella Zaggia aiuto regia Michela Degano 
  18. 'Sesso? Grazie, tanto per gradire' 1994 - di Franca Rame, Dario Fo e Jacopo Fo (1994) - regia, scene e costumi Dario Fo  Monologo grottesco e ironico nel quale Franca Rame intrattiene il pubblico con una lezione comica sul sesso, svelando tutto quello che il vostro ginecologo, il vostro analista, il vostro confessore e il vostro segretario di partito non vi diranno mai. Franca, partendo dalle sue prime esperienze, vi dimostrerà come si venga cresciuti nell'ignoranza e nella credenza e che il sesso sia, soprattutto per le donne, una cosa indecente.
  19. 'Sette a Tebe' (Coro da sette a Tebe) 1998 - di Eschilo - tratto da 'Totem' con Gabriele Vacis, Eugenio Allegri (Wikipedia/I sette contro Tebe)
  20. 'Shahespear's sonettes' 2009 - von Robert Wilson, Refus Wainwright texte Jutta Ferbers ubersetzt Christa Schuenke, Martin Florchinger fernehregie Hannes Rossacher - Berliner Ensemble (riprese TV - tedesco)
  21. '(Le) Siege de Corinthe' (L'assedio di Corinto) 2001 - di Gioachino Rossini (1826) - conductor - Maurizio Benini orchestra e chorus L'Opéra National de Lyon cast: Darina Takova, Marc Laho, Michele Pertusi, Stephen Mark Brown, Christoph Fel, Paul Gay, Hélène Obadia, Gérard Bourgoin (Wikipedia/L'assedio di Corinto)
  22. 'Siegfried' 1924 - script Thea von Harbouo (1924) - regia di Fritz Lang starring: Paul Richter, Margarete Schön, Hanna Ralph, Bernhard Goetzke, Theodor Loos, Rudolf Klein-Rogge, Rudolf Rittner, Hans Adalbert Schlettow, Georg August Koch, Georg John (didascalie inglese) - E' considerato uno dei più importanti film muti. E' presentato nella forma completa, Restaurato dalla Cineteca di Monaco con la partitura orchestrale originale. 
  23. '(La) Signora delle Camelie' 1915 - di Alexandre Dumas (Figlio) (1848) - film restaurato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino - regia Gustavo Serena sceneggiatura Renzo Chiosso musiche di Ennio Morricone (aggiunte nel 1992) con Francesca Bertini e Gustavo Serena,  Olga BenettiAntonio CruichiAlfonso CassiniGiulia Cassini RizzottoCarlo Benetti (film muto) 
  24. 'Signorina Giulia' 1987(Miss Jiulie) di August Strindberg (1888)directed Michael Simpson cast: Janet McTeer, Patrick Malahide, Sarah Porter (inglesealla fine del video i link alle altre 10 parti) (Wikipedia/La signorina Julie) (Wikipedia/August Strindberg)
  25. 'Signorina Giulia' (Fraulein Julie)  2011 - di August Strindberg (1888) - cast: Anna Sophie Krenn,  Roland Miller Aichholz, Eva Maria Trippl (film  -  tedesco con sottotitoli inglese -   alla fine del video i link alle altre 9 parti)  
  26. '(Il) Sindaco del Rione Sanità' 1964 - di Eduardo de Filippo (1960)con: Eduardo de Filippo, Ugo D'Alessio, Enzo Cannavale, Antonio Casagrande, Luisa Conte, Pietro Carloni (Wikipedia/Il sindaco del rione Sanità)
  27. 'Sior Todaro Brontolon' 1969 - di Carlo Goldoni (1762)con: Mario Maranzana, Cesco Baseggio, Elsa Vazzoler, Lina Volonghi, Gianna Raffaelli, Mario Bardelli, Willi Moser, Grazia Maria Spina, Dario Mazzoli, Gino Cavalieri, Mario Stegher (alla fine del video il link alla seconda parte) - Todero, vecchio mercante molto avaro, pur di risparmiare i soldi della dote, decide di maritare la nipote Zanetta col figlio del suo fattore, l’intrigante e disonesto Desiderio. La madre Marcolina vuole collocare la figlia in modo ben più onorevole e, dopo aver cercato invano di svegliare dalla sua indolenza il marito, Sior Pellegrin, riesce nel suo intento grazie all’intercessione della signora Fortunata e del giovane e brillante Meneghetto. (Wikipedia/Carlo Goldoni)
  28. '(The) Sleeping Beauty' (La bella addormentata) 1984 - musiche Piotr I. Tchaikovsky- Ballet de L'Opera de Paris coreografie Rudolf Nureyev (alla fine del video il link alle altre 13 parti) (Wikipedia/La bella addormentata [balletto])
  29. 'Sogno di una notte di mezza estate' (Midsummer Night's Dream) 1935 - di William Shakespeare (1595)directed by Max Eeinhaedt and William Dieterle with: James Cagney, Joe E. Brown, Dick Powell (film - inglese (Wikipedia/Sogno di una notte di mezza estate)
  30. 'Sogno di una notte di mezza estate' (A Midsummer Night Dream) 1960 - di William Shakespeare (1595)San Diego State University - Adattamento didattico dell'opera del Bardo musiche originali composte da Thomas Hodges (inglese)
  31. 'Sogno di una notte di mezza estate' (A Midsummer Night's Dream) 1960 - di William Shakespeare (1595)directed by Eliah Moshinski (film - inglese - alla fine del video i link alle altre 14 parti)
  32. 'Sogno di una notte di mezza estate' (A Midsummer Night's Dream) 2001 - di William Shakespeare (1595) - Harvard-Radcliffe Summer Theatre (inglese)
  33. 'Sogno di una notte di mezza estate' 2004 -  William Shakespeare (1595)regia Renato Giordano con: Giuseppe Pambieri, Debora Caprioglio, Micol Pambieri, Piero Caretto, Alessia Cardella, Adriana Ortolani, Alessio Di Clemente, Alessandro Marrapodi, Roberto Baldassari, Natale Russo, Ermia Castriota (alla fine del video i link alle altre 11 parti)
  34. 'Sogno di una notte di mezza estate' 2006 - di William Shakespeare (1595)musica di Felix Mendelssohn coreografia George Balanchine con: Alessandra Ferri, Roberto Bolle, Massimo Murru, Riccardo Massimi, Deborah Gismondi, Gilda Gelati, Vittorio D'Amato, Gianni Ghisleni, Sabrina Brazzo, Matteo Buongiorno, Camillo Di Pompo, Sophie Sarrote, Marta Romagna, Mick Zeni - Teatro alla Scala di Milano (alla fine del video i link alle altre 5 parti)
  35. 'Sogno di una notte di mezza estate' 2012 - di William Shakespeare (1595)Compagnia dei Giovani regia  Valerio Panici
  36. 'Sogno di una notte di mezza sbornia' 1959 - di Eduardo de Filippo (1936) - con: Eduardo de Filippo, Pupella Maggio, Pietro De Vico, Giuseppe Anatrelli, Enzo Cannavale, Pietro Carloni, Maria Colonna (alla fine del video i link alle altre 10 parti) - Pasquale Grifone, che vive in un basso con la sua famiglia, riceve in sogno la visita di Dante Alighieri. Il poeta suggerisce all'uomo, annebbiato dai fumi dell'alcol, quattro numeri da giocare al lotto, ma sottolineando che essi rappresentano anche la data della sua morte, che avverrà a breve. Dopo poco tempo, come aveva predetto Dante, i numeri vengono estratti davvero e Pasquale vince una somma considerevole, ma la felicità è offuscata dal dubbio che la predizione fosse giusta anche sulla data della sua dipartita. La famiglia si trasferisce in un costoso appartamento e tutti i componenti, ma in particolare sua moglie Filomena, si comportano, ora, come dei gran signori. L'unico che non riesce a gioire della nuova vita è, ovviamente, Pasquale, terrorizzato dalla sua "imminente" morte. A nulla valgono i tentativi di sua moglie, di suo figlio Arturo e di sua figlia Gina, volti a spazzar via quella che considerano una sciocca superstizione. Il giorno annunciato da Dante, però, la famiglia si veste a lutto: tutti, ormai, sono convinti che quelli sono gli ultimi momenti di vita del padre di famiglia, anche perché Pasquale sostiene di sentirsi molto male. Si attende soltanto l'ora stabilita (le tredici) e, al suo scoccare, Pasquale, preso dal terrore, sviene ed è considerato morto. Entra quindi in scena il medico, il quale si rende conto immediatamente che Pasquale è vivo e vegeto. Questi, preso dall'euforia, invita il medico a pranzo per festeggiare lo scampato pericolo, ma il medico declina l'offerta sostenendo di avere un impegno proprio alle ore tredici. Pasquale e la famiglia lo invitano a rimanere, convinti che le tredici siano ormai passate, ma il medico è implacabile: alle tredici mancano ancora cinque minuti.
  37. '(La) Sonnambula' 1999 - di Vincenzo Bellini (1831) - mise en scene Waldemar Kamer décors Ezio Frigerio costumes Cordelia Dvorák lumieres Pascal Mérat chorégraphie Jean Moussy libretto by Felice Romani - coproduction of Opera de Lausanne / Opera de Bordeaux conductor Evelino Pidò Orchestre de Chambre de Lausanne Choeurs de l'Opéra de Lausanne chef Véronique Carrot cast: Natalie Dessay, Raúl Giménez, Tómas Tómasson, Claire Larcher, Graciela Oddone, Marc Mazuir, Jérôme Brunetière (Wikipedia/La sonnambula)
  38. '(Il) Sospetto' 1972 - di Friedrich Durrenmatt (1953) - regia Daniele D'Anza sceneggiatura Diego Fabbri scene Lucio Lucentini con: Ferruccio De Ceresa, Paolo Stoppa, Adolfo Celi, Franco Volpi, Mario Carotenuto, Jole Fierro, Mila Vannucci, Olga Gherardi, Silvia Betti, Gioietta Gentile (alla fine del video il link alla seconda parte) (Wikipedia/Il sospetto) (Wikipedia/Friedrich Dürrenmatt)
  39. 'Sotto a chi tocca' 1959di Luigi Orengo (1959) - regia Luigi Orengo con Gilberto Govi, Luigi Dameri, Sergio Fosco, Anna Bolens, Enrico Ardizzone  Tre fratelli genovesi Pittaluga alla morte dello zio di Buenos Aires ricevono in eredità un cospicuo patrimonio: il denaro andrà a chi dei tre avrà un figlio maschio.  
  40. '(Gli) Spettri' 1954 - di Henrik Ibsen (1881)regia Mario Ferrero con: Diana Torrieri, Romolo Valli, Giorgio Albertazzi, Augusto Mastrantoni, Edda Albertini (alla fine del video i link alle altre 2 parti) - Sono narrate le vicende della signora Alving, donna che non ha saputo sin dalla giovinezza ribellarsi alla menzogna. Si è sposata senza amore e ha tenuto nascosto agli altri la corruzione e l'infedeltà del marito, ed ora sconta nella maturità il peccato di non aver scelto la verità quando poteva. (Wikipedia/Henrik Ibsen)
  41. '(Lo) Spirito della terra' 1998 - di Frank Wedekind  (1895) - Alban Berg: Lulu - Opera in 3 Atti (incompiuta) su libretto proprio tratto dalla fusione dei racconti l'Erdgeist (Lo spirito della terra) e da Die Büchse der Pandora (Il vaso di Pandora) con: Laura Aikin, Cornelia Kallisch, Peter Keller, Steve Davislim, Alfred Muff, Peter Straka, Guido Götzen, Andrea Bönig, Katharina Peetz - Theatre Director Werner Gröschel Child: Lynn Lange Chorus and Orchestra of the Zurich Opera House direttore Franz Welser-Möst (tedesco con sottotitoli italiano(Wikipedia/Lo spirito della terra) (Wikipedia/Frank Wedekind)
  42. 'Stabat Mater' 1981 - di Gioachino Rossini (1842) - direttore Carlo Maria Giulini - Philharmonia Orchestra Royal Albert Hall London (Wikipedia/Stabat Mater / Rossini)
  43. ''Stabat Mater' 2011 - di Gioachino Rossini (1842) - Coro e Orchestra dell'Accademia Nazionale Santa Cecilia direttore Antonio Pappano cast: Anna Netrebko, Marianna Pizzolato, Matthew Polenzani, Ildebrando D'Arcangelo
  44. '(La) Storia della Tigre' 1984di Dario Fo e Franca Rame (1984) - con Dario Fo (alla fine del video i link alle altre 4 parti) - Racconti allegorici contro il potere, le sue regole e la burocrazia, per una vita ricca di creatività, socialità e fantasia, scritti e narrati da Dario Fo con impareggiabili doti istrioniche in una parlata paleolombarda comprensibile a tutti. La storia di un soldato cinese ferito a una gamba durante la “lunga marcia”, abbandonato dai suoi compagni nei paraggi di una grotta abitata da una tigre con la quale fraternizzerà e che diventerà sua inseparabile compagna. A seguire, un monologo tratto da Mistero buffo: il primo “miracolo”, ovvero le prodezze infantili di Gesù ricostruite sulla base di un Vangelo apocrifo. La vera storia di Dedalo e Icaro in fuga dai mali del mondo verso la speranza. Esempi di una letteratura popolare reinventata e trasfigurata in chiave fantastica con esiti di insuperabile comicità (Archivio Franca Rame)
  45. 'Storie del Signor G' 1991 - di Giorgio Gaber e Sandro Luporini (1971) - dal Teatro Comunale di Pierasanta (alla fine del video i link per le altre 2 parti)
  46. '(Lo) Stratagemma dei bellimbusti' 1975 - di George Farquhar (1707)regia Mario Missiroli scene Ludovico Muratori costumi Lorenzo Ghiglia con: Giulio Brogi, Anna Maria Guarnieri, Michele Placido, Gianni Cavina, Gianni Agus, Gino Murri, Mietta Albertini, Mario Erpichini, Luciana Negrini, Gianfranco Barra, Adriana Innocenti, Giorgio Giuliano, Valeria D' Obici, Armando Benetti, Luigi Tizzo  Due gentiluomini di città, siccome hanno sperperato tutti i loro averi, viaggiano per la campagna fingendosi a turno l'uno il lacché dell'altro, alla ricerca di una ricca ereditiera per sposarla, con l'intenzione, poi, di dividersi la dote... (Wikipedia/George Farquhar)
  47. '(La) Strega in amore' 1966 - di Carlos Fuentes (1962) - regia Damiano Damiani soggetto tratto dal romanzo 'Aura' di Carlos Fuentes sceneggiatura Damiano Damiani, Ugo Liberatore produttore Alfredo Bini fotografia Leonida Barboni montaggio Nino Baragli musiche Luis Bacalov scenografia Luigi Scaccianoce costumi Pier Luigi Pizzi interpreti: Richard Johnson, Rosanna Schiaffino, Gian Maria Volonté, Sarah Ferrati, Margherita Guzzinati, Ivan Rassimov (film) - Sergio, un giornalista, proprio mentre si sente stanco dei suoi rapporti con l'amante, spinto dalla curiosità, si reca nel misterioso e vecchio palazzo di una anziana signora per informarsi della natura del lavoro che gli viene offerto. Ma oltre alla vecchia Consuelo, che lo invita con un buono stipendio a riorganizzare la biblioteca ed i manoscritti audaci del defunto marito, gli si presenta nel corso della visita una affascinante ragazza, Aura, della quale non tarda ad innamorarsi. Quando scopre che nella casa alloggia anche un certo Fabrizio, che si qualifica come suo predecessore, per liberarsi di lui accetta i più penosi compromessi e un giorno nel corso di una colluttazione finisce per ucciderlo. Aura nel frattempo è scomparsa e Sergio, vittima quasi di un sortilegio, non sa spezzare le catene che lo tengono inchiodato in quell'equivoco e magico ambiente, dove Aura non è che la reincarnazione di Consuelo. Solo quando scopre la giovane donna nelle braccia di un uomo, e si rende conto che è destinato a fare la stessa fine di Fabrizio, trova la forza di ribellarsi e brucia la vecchia strega rompendo così l'incantesimo. (Wikipedia/Carlos Fuentes)
  48. 'Swan Lake' (Il lago dei cigni) 1967 - di Vladimir Begitchev e Vasyli Geltzer (1875/1976) - coreografie Rudolf Nureyev con: Margot Fonteyn, Rudolf Nureyev coreografia musica Piotr I. Tchaikowski - Wiener Sinphoniker direttore John Lankbery - Balletto Wiener Staatsopernballet (Wikipedia/Il lago dei cigni)


T
  1. '(Il) Tabacco fa male' (Fa male il tabacco) 1978 - da Anton Cechov (1886/1899) - regia Giorgio Viscardi Tino Buazzelli interpreta questo monologo di Anton Cechov, trasmesso dalla RAI nel 1978, in cui, dietro il pretesto di una conferenza, si cela umoristicamente l'infelicità della vita di un uomo oppresso dalla moglie e dalla famiglia, uno dei tanti personaggi sofferenti e privi di mordente, disegnati dallo scrittore russo. Il monologo fu scritto nel febbraio del 1886. Il 14 di febbraio Cechov lo spedì alla redazione della "Gazzetta di Pietroburgo", dove il racconto fu pubblicato per la prima volta. Ma lo scrittore stesso non era contento della sua opera. Così scrisse al suo editore di non includerla nella raccolta completa delle sue opere. Il testo fu ulteriormente rielaborato nel 1898, ma anche questa volta Chechov non ne rimase soddisfatto. Solamente una nuova riscrittura del 1903, un anno prima della morte, lo appagò.
  2. 'Tancredi' 2005 - di Gioachino Rossini (1813) - cast: Raúl Giménez, Daniela Barcellona, Marco Spotti, Darina Takova, Barbara Di Castri, Nicola Marchesini - Fiorentino Maggio Musicale Chorus and Orchestra (chorus master: Piero Monti) Riccardo Frizza conductor Pier Luigi Pizzi, stage director set and costume designer Sergio Rossi (sottotitoli spagnolo) (Wikipedia/Tancredi/Opera)
  3. 'Tartuffe' (Il Tartuffo) 1925 - di Moliere (1644)director Friedrich Wilhelm Murnau (1888 - 1931) Guiòn Carl Mayer (Obra: Molière) mùsica Guiseppe Becce cast: Emil Jannings, Werner Krauss, Lil Dagover, Hermann Picha, Rosa Valetti, André Mattoni, Lucie Höflich (film muto - sottotitoli inglese) (Wikipedia/Il Tartuffo) (Wikipedia/Molière)
  4. 'Tartufo' (Vita, Amori, Autocensura e morte in scena del signor di Moliere nostro contemporaneo da Molière. Ovvero il Tartufo) 1975 - di Moliere, Squarzina, Burgakov (1975)traduzione Cesare Garboli, Milly Martinelli interpreti: Eros Pagni, Lucilla Morlacchi, Elisabetta Carta, Camillo Milli, Lina Volonghi (alla fine del video il link alla seconda parte) - Luigi Squarzina, all’inizio degli anni ’70, scrive questo testo, fondendo due storie importanti come Tartufo di Molière e La Cabala dei bigotti di Bulgakov. È la storia di Tartufo, della vita di Molière e del rapporto tra Bulgakov e Stalin, ma soprattutto è la storia di un artista alle prese con il potere, con la censura e con l’autocensura.  
  5. '(El) Tartufo' 1984 - de Moliere (1644)realizacion Joan Bas con: Agustin Gonzales, version de Enrique Llovet, Mercé Sampietro, Joaquim Cardona, Silvia Munt, Montserrat G. Sagues, Elisenda Ribas, Francesc Balcells, Francesc Orella, Manuel Dueso, Armando Aguirre, Antoni Sevilla, Carme Conesa,  Juli Perez (spagnolo - alla fine del video i link alle altre 8 parti)
  6. '(La) Tela del ragno' 1980 - di Agatha Christie (1954) - regia Mario Ferrero interpreti: Monica Guerritore, Warner Bentivegna, Gianna Giachetti, Sandro Dori, Daniele Tedeschi, Gabriele Tozzi, Piero Nuti, Gino Pernice, Antonella Baldini, Paolo Scalondro  Quando, nel 1928, Agatha Christie assistette alla prima rappresentazione di un testo teatrale tratto da un suo romanzo, L'assassinio di Roger Ackroyd, non apprezzò né il testo né l'interpretazione. Decise quindi di scrivere lei stessa una pièce con Hercule Poirot come protagonista. Il risultato fu Caffè nero (1930), nel quale il celebre investigatore belga è alle prese con un tentativo di rubare una formula segreta trasformatosi in omicidio. In seguito la scrittrice tornò a scrivere per il teatro, a volte adattando trame di propri romanzi, altre volte componendo testi originali: come La tela del ragno pensato per la brillante diva cinematografica Margaret Lockwood, con una divertente rivisitazione del vecchio cliché del passaggio segreto; o ancora come L'ospite inatteso (1958), considerato una delle sue opere più riuscite grazie al dialogo teso ed efficace e all'intrigo lineare. Con operazione inversa rispetto a quanto era solita fare la Christie stessa, dai tre testi teatrali il critico letterario Charles Osborne - profondo conoscitore dell'opera della Christie oltre che interprete di Caffè nero in giovane età - ha tratto questi tre romanzi nei quali brilla tutta l'inventività narrativa e verbale della grande giallista.
  7. '(The) Tempest' 2010 - di William Shakespeare (1610/1611) - Performed at the Grandel Theatre, St. Louis, Missouri (inglese - alla fine del video i link alla seconda  parte) (Wikipedia/La tempesta)
  8. '(The) Tempest' 2011 - di William Shakespeare (1610/1611) - Theatrical Arts for Stage - Utah Valley University (inglese)
  9. '(La) Tempesta' 1983 - di William Shakespeare (1610/1611) - regia Giorgio Strehler traduzione Agostino Lombardo scene e costumi Luciano Damiani musiche Fiorenzo Carpi regia televisiva Carlo Battistoni con: Claudio Gora, Luciano Virgilio, Tino Carraro, Osvaldo Ruggieri, Massimo Bonetti, Mario Carrara, Luciano Mastellari, Marco Marelli, Massimo Foschi, Paolo Falace, Mimmo Craig, Bruno Noris, Alvaro Caccianiga, Fabiana Udenio, Giulia Lazzarini, Massimo Bagliani, Emilio Barzanò, Claudio Bellotti, Linda Brunetta, Daniela Buzzi, Mauro Cerana, Carla Chiarelli, Patrizia Cipriani, Gianni Mackinson, Manuela Massarenti, Maria Cioffi, Maurilio Menginzer, Lucia Pozzi, Andrea Quacquarelli, Giuliana Soldani, Adriano Todeschini, Carmela Tomaselli, Manuela Verchi (Wikipedia/Giorgio Strehler)
  10. 'Temporale' 1970 - di August Strindberg (1907) - regia Claudio Fino interpreti: Ivo Garrani, Antonio Pierfederici, Franca Nuti, Daniela Nobili, Carlo Bagno, Antonella Scattorin, Renato Tovagliari, Angelo Roccati, Gianni Tonolli  Temporale Racconta la vicenda che vede come protagonista "il signore", un funzionario in pensione, visitato nella sua casa da suo fratello, un procuratore, al ritorno dalla villeggiatura. Oltre a domandarsi chi siano i nuovi abitanti del palazzo che vivono al primo piano, il fratello inizia a chiedergli che ne è della sua vita, dopo il divorzio avvenuto cinque anni prima dalla moglie Gerda. Si scopre successivamente che è proprio l'ex moglie, Gerda, a vivere al piano di sopra con il suo nuovo marito, Fischer, il quale ha messo su una bisca nell'appartamento. Il fratello incontra Gerda che gli racconta la sua situazione, della paura che il suo nuovo marito si porti via la figlia, avuta dal signore nel precedente matrimonio. Convinta dal fratello va a parlare con il suo ex marito, che non vedeva da cinque anni, e parlano del divorzio e della piccola; la donna gli chiede aiuto per divorziare da Fischer, che nel frattempo se ne scappa con la figlia del pasticcere che vive nello stesso palazzo portandosi via la bambina. Gerda lo scopre e va insieme al procuratore alla sua ricerca, mentre il signore se ne resta a casa con la sua cameriera Louise. Si viene a sapere nel finale che Agnes, la figlia del pasticcere non è scappata, che Gerda ha ritrovato la bambina e che se ne sono andate a vivere a casa di sua madre. Il dramma ha un lieto fine; dopotutto, il signore decide che non sarà quella la casa dove morirà e che ,rivedendo la sua ex moglie e la figlia ,ha pareggiato i conti con la sua vita precedente. (Wikipedia/August Strindberg)
  11. 'Topaze' 1971 - di Marcel Pagnol (1936) - regia Giorgio Albertazzi musiche Gino Nelinti interpreti: Alberto Lionello, Sylvia Koscina, Mario Valgoi, Andreina Paul, Anita Bartolucci, Marcello Cortese, Giuliano Disperati, Pierluigi Zollo, Ermanno Vercellin, Vito Maggiolino, Virgilio Gottardi, Susanna Maronetto  Professore srupoloso presso un istituto privato, Topaze diventerà l'uomo di paglia di un consigliere comunale corrotto. Ingenuo, disarmato, imparerà a sue spese che non è l'onestà a governare il mondo. (Wikipedia/Marcel Pagnol)
  12. '(La) Torre sul pollaio' 1959 - di Vittorio Calvino (1949) - regia Alberto Gagliardelli interpreti: Sergio Tofano, Diana Torrieri, Carlo D'Angelo, Paola Borboni, Nino Dal Fabbro, Wanda Benedetti, Michele Capri, Giuseppe Ciabattini, Daniela Calvino, Alvaro Piccardi, Giampaolo Rossi, Isabella Riva, Mario Colli, Guido Verdiani, Ria Brugnoli  Il ragionier Rossi, uomo posato e metodico, con moglie e tre figli, un bel giorno, disgustato dallo spettacolo dell'universale malvagità, sente il bisogno di comunicare con Dio, e per avvicinarsi il più possibile a Lui, pensa di costruire sul tetto della sua casa un'alta torre di mattoni. Iniziata la costruzione, succede che qualche mattone va a cadere sul terrazzino sottostante, schiacciando dei polli. Il caso provoca un'energica reazione da parte della proprietaria dei medesimi, la quale ne fa un casus belli. Il povero ragioniere è costretto a rinunciare alla sua impresa, ma intanto Dio gli si rivela, gli parla, ne ascolta le confidenze, lo conforta (...) (Wikipedia/Vittorio Calvino)
  13. 'Torvaldo e Dorliska' 2006 - di Gioachino Rossini (1815) - (dramma semiserio in due atti di Cesare Sterbini) regia Mario Martone direttore Victor Pabli Pérez orchestra Haydn di Trento e Bolzano Coro da Camera di Praga direttore Lubomir Matl scene Sergio Tramonti costumi Ursula Patzak progetto luci Cesare Accetta cast: Michele Pertusi, Dorina Takova, Francesco Meli, Bruno Praticò, Jeannette Fischer, Simone Alberghini (Wikipedia/Torvaldo e Dorliska)
  14. 'Tosca' 1955 - di Giacomo Puccini (1900) - tratto dal dramma Tosca di Victorien Sardau  musica Giacomo Puccini regia Silverio Blasi con: Franco Corelli, Renata Heredia Capnist, Carlo Tagliabue, Antonio Sacchetti, Vito De Taranto, Renato Ercolani, Eraldo Coda, Mario Zorgniotti, Gisella Ravagnani Scene: Gianni Villa Costumi: Maurizio Monteverde Arredamento di Ludovico Muratori Orchestra e Coro di Milano della Radiotelevisione Italiana direttore: Antonio Votto istruttore del Coro: Roberto Benaglio luci: Giulio Laure (Wikipedia/Giacomo Puccini) (Wikipedia/Victorien Sardou)
  15. 'Tosca' 1956 - di Giacomo Puccini (1900)musiche Giacomo Puccini libretto Illia e Giacosa con: Franca Duval, Franca Corelli, Afro Poli, Vito De Taranto, Fernando Alfieri, Aldo Relli,  Antonio Sacchetti, Dino Conti - Orchestra, Coro e Balletto del Teatro dell'Opera di Roma  (Wikipedia/Tosca - Opera)
  16. 'Tosca1964 - di Giacomo Puccini (1900)al Covent Garden Dirige Carlo Felice Cillario, con: Tosca/Maria Callas, Barone Scarpia/Tito Gobbi (alla fine del video i link alle altre 6 parti)  
  17. 'Tosca' 1976 - di Giacomo Puccini (1900) - musiche Giacomo Puccini libretto Illia e Giacosa conductor Bruno Bartoletti direction Gianfranco De Bosio con: Raina Kabaivanska, Placido Domingo, Sherril Milnes, Ambrosian Singers, New Philharmonia Orchestra (film - sottotitoli inglese)
  18. 'Tosca1978 - di Giacomo Puccini (1900) production Tito Gobbi conductor James Conlon cast: Luciano Pavarotti, Shirley Verrett, Cornell MacNeil
  19. 'Tosca' 1980 - di Giacomo Puccini (1900) - Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Director: Seiji Osawa cast: Raina Kabaivanska, Luciano Pavarotti, Ingvar Wixell, Antonio Zerbini, Alfredo Mariotti
  20. 'Tosca' 1985 - di Giacomo Puccini (1900) - regia Franco Zeffirelli libretto di Victorien Sardou, Luigi Illica e Giuseppe Giacosa produzione Franco Zeffirelli set designer Franco Zeffirelli costume designer Peter J. Hall television director Kirt Browning direttore Giuseppe Sinopoli cast: Hildegard Bhrens, Placido Domingo, Cornell MecNeil, Italo Tajo - Metropolitan Opera Theatre (riprese per la TV - alla fine del video il link alle altre 2 parti)
  21. 'Tosca' 1992 - di Giacomo Puccini (1900)musiche Giacomo Puccini libretto Illia e Giacosa regia Giuseppe Patrini Griffi direttore Zubin Metha con: Ruggero Raimondi, Catherine Malfitano, Placido Domingo
  22. '(La) Traviata' 1983 - di Alexandre Dumas Figlio (1853) - regia Franco Zeffirelli musiche Giuseppe Verdi sceneggiatura Franco Zeffirelli fotografia Ennio Guarnieri montaggio Franca Silvi, Peter Taylor musiche Giuseppe Verdi cast: Teresa Stratas, Placido Domingo, Cornell MacNeil, Allan Monk, Axelle Gall, Pina Cei, Maurizio Barbacini, Robert Sommer, Richard Oneto, Renato Cestiè, Luciano Brinzi (film)
  23. 'Tre calzoni fortunati' 1959di Eduardo Scarpetta (1894) - regia Eduardo de Filippo con_ Eduardo de Filippo. Pupella Maggio, Enzo Cannavale, Nina De Padova, Pietro De Vico  Tre Calzoni Fortunati fu una commedia scritta da Scarpetta nel 1894. In essa c'è la piena rappresentazione del sapore della filosofia e dell' "arte dell' arrangiarsi" napoletane attraverso il racconto dell' arrivo di un pacco contenente tre paia di calzoni in un "basso" della citta' . Intorno all' "evento" ruotano personaggi ricchi di grande carica umana e generosita' .In questa commedia diretta e interpretata dal grande Eduardo troviamo una superba interpretazione della straordinaria Pupella Maggio ; recitano anche un giovanissimo Enzo Cannavale , Nina De Padova e Pietro De Vico. (Wikipedia/Eduardo Scarpetta)
  24. 'Tramonto' 1966 - di Renato Simoni (1906) - regia Cesco Baseggio e Italo Alfaro interpreti: Cesco Baseggio, Wanda Capodaglio, Wanda Benedetti, Nando Tomei, Giorgio Gusso, Willy Moser, Gino Cavalieri, Toni Barpi, Walter Ravasini, Luciana Luppi, Carmela Rossato, Enrico Partilora, Alessandro Marchetti  Trama: Il conte Cesare è sindaco di un paese del Veneto, autoritario ed egoista in casa come fuori. La sua volontà è la sola che conti, per cui le sue decisioni non ammettono obiezioni di sorta. Si sente superiore in tutto, anche nell'ambito della morale, motivo per cui rifiuta al povero Marasca il posto di maestro comunale, perché colpevole di aver tollerato troppo a lungo in casa la moglie adultera prima di scacciarla. Allora questi gli rivela che anche lui, vent'anni prima...
  25. 'Tre calzoni fortunati' 1959 di Eduardo Scarpetta (1894) - libero adattamento di Eduardo de Filippo con: Eduardo, Pupella Maggio, Enzo Cannavale, Nina De Padova, Piero De Vico  Veri protagonisti della commedia sono tre pantaloni. Ad essi sono legate le vicende di un gruppo di spazzini di Torre del Greco, capitanati da Pulcinella Cetrùlo, i quali si arrabattano per sbarcare il lunario faticando il meno possibile. Grazie ad un colpo di fortuna, essi cambiano lavoro e si trasferiscono tutti a Napoli, ma in breve tempo piombano nuovamente nella miseria e nella fame. A causa di una serie di coincidenze, la loro storia si intreccia con quella dei nobili della città
  26. 'Tre sorelle' 1959 - di Anton Čechov - (1900) - con Enrico Maria Salerno, Lilla Brignone, Elena Zareschi, Valeria Valeri, Ernesto Calindri, Gianni Santuccio, Giulio Bosetti, Salvo Randone, Davide Montemurri, Ruggero de Daninos, Lionello Zanchi, Elvira Betrone, Milly Vitale, Luciano Alberici (alla fine del video i link alle altre 10 parti) (Kikipedia/Tre sorelle) (Wikipedia/Anton Čechov)
  27. 'Tribute a Nijinskj - Petrushka / Spectre de la Rose/ Fauno' ( Дань Вацлава Нижинского - Петрушка / Видение розы / Отдых фавна) 1981 - Nureyev and The Joffrey Ballet coreografie: Mihail Fokin, Mikhail Fokine, Vaslav Nijinsky con: Rudolf Nureyev, Denise Jackson, Holder cristiana, Gary Chryst; Charlene Gehm (documentario - inglese / russo
  28. '(La) Trilogia della villeggiatura' 1997 - di Carlo Goldoni (1761) - Le Smanie della Villeggiatura' - Le avventure della villeggiatura' - 'Il ritorno dalla villeggiatura' - regia Massimo Castri e Antonio Moretti con: Michela Martini, Laura Panti, Mauro Malinverno, Mario Valgoi, Sonia Bergamasco, Fabrizio Gifuni, Luciano Roman, Alarico Salaroli, Cristina Spina, Anita Laurenzi, Pietro Faiella, Stefania Felicioni  La trilogia della villeggiatura è composta da rrtre commedie: 1) Le smanie per la villeggiatura 2) Le avventure della villeggiatura 3) Il ritorno della villeggiatura. L'opera si estende sull'arco di un'estate; Leonardo, per esibire una ricchezza che non ha, intende recarsi in villeggiatura con l'amata Giacinta a Montenero (all'epoca località prediletta dagli abitanti di Livorno per villeggiare), ma il padre di costei, Filippo, invita anche Guglielmo, rivale in amore di Leonardo e, come se non bastasse, altri inconvenienti rallentano la partenza; risolte queste prime incomprensioni, al termine delle Smanie Leonardo firma una promessa di matrimonio con Giacinta e tutti partono per la campagna. Durante la villeggiatura, tra giochi, pettegolezzi e bagordi, Giacinta si innamora di Guglielmo, spacciandolo per spasimante di Vittoria al fine di giustificare la sua frequente compagnia. La commedia si conclude con il matrimonio di Leonardo e Giacinta, che non aveva la dote che il marito si aspettava, e di Guglielmo e Vittoria, infelice per l'amore dello sposo per Giacinta.I temi principali della commedia sono il desiderio degli appartenenti alla borghesia del tempo di apparire più altolocati nella società di quanto non fossero nella realtà e i pericoli della frenesia amorosa (in ottemperanza alla diffidenza di stampo illuminista nei confronti delle passioni struggenti). (Wikipedia/Carlo Goldoni) (Wikipedia/Massimo Castri)
  29. 'Tristi amori' 1943 - di Giuseppe Giacosa (1887)  - regia Carmine Gallone con: Gino Cervi, Luisa Ferida, Andrea Checchi, Jules Berry, Enrico Viarisio, Giuseppe Varni, Margherita Nicosia Bossi, Ruggero Capodaglio, Renato Malavasi, Giuseppe Pierozzi, Livia Venturini, Gemma Bolognesi, Ernesto Collo, Enzo Gainotti, Luigi Allodoli, Antonio Anselmo, Amelia Rossi Bissi, Toscano Giuntini, Giorgio Fini, Andrea Volo (Wikipedia/Tristi amori) (Wikipedia/Giuseppe Giacosa)
  30. 'Tristi amori' 1972 - di Giuseppe Giacosa (1887) - regia Enrico Colosimo con: Lucilla Morlacchi, Massimo De Francovich, Giulio Bosetti, Ernesto Calindri, Vittoria Lottero
  31. '(Le) Troiane' 1966 - di Euripide (415 a. C.) regia Vittorio Cottafavi con: Sarah Ferrati, Anna Maria Guarnieri, Enrico Maria Salerno, Laura Tavanti, Piera Degli Esposti, Milena Vucotich, Roldano Lupi, Esmeralda Ruspoli, Orazio Orlando, Anna Miserocchi  (Wikipedia/Le troiane) (Wikipedia/Euripide)
  32. '(The) Trojan Women' (Τρωάδες) 1971 - di Euripide (415 a. C.)director Mihalis Kakogiannis music Mikis Theodorakis conKatharine Hepburn, Vanessa Redgrave, Geneviève Bujold, Irene Papas, Patrick Magee, Brian Blessed, Alberto Sanz, Pauline, Rosalie Shanks, Pat Beckett, Anna Bentinck, Elsie Pittas, Adam García, Esperanza Alonso, María García Alonso (inglese con sottotitoli in greco) 
  33. 'Turandot' 1958 - di Giuseppe Adami e Renato Simoni (1926) - musiche di Giacomo Puccini direttore Fernando Previtali con: Franco Corelli, Lucille Udovich, Renata Mattioli, Plinio Clabassi, Mario Borriello, Mario Carlin, Orchestra Sinfonica e Coro di Milano della RAI (sottotitoli inglese - alla fine del video i link alle altre 12 parti)) (Wikipedia/Turandot) (Wikipedia/Giuseppe Adami) (Wikipedia/Renato Simoni)
  34. 'Turandot' 1969 - di Giuseppe Adami e Renato Simoni (1926) - musiche di Giacomo Puccini director Margherita Wallman conductor Georges Prêtre Orchestra RAI Torino Chorus RAI Torino cast: Birgit Nilsson, Gianfranco Cecchele, Gabriella Tucci, Claudio Strudthoff, Mario Ferrara, Carlo Franzini, Boris Carmeli, Luigi Pontiggi, Franco Bordoni, Giannella Borelli, Fernanda Cadoni
  35. 'Turandot' 1983 - di Giuseppe Adami e Renato Simoni (1926) - musiche Giacomo Puccini regia Giuliano Montaldo, Brian Large interpreti: Ghena Dimitrova; Nicola Martinucci; Cecilia Gasdia; Maurizio Arena; Orchestra Arena di Verona - Arena di Verona (sottotitoli catalano)
  36. 'Turandot' 1986 - di Giuseppe Adami Renato Simoni (1926) - musiche Giacomo Puccini director Franco Zeffirelli - Metropolitan Opera - cast: Eva Marton, Plácido Domingo, Leona Mitchell conductor James Levine (sottotitoli inglese)
  37. 'Turandot' 1998 - di Giuseppe Adami e Renato Simoni (1926) - musiche di Giacomo Puccini conductor - Zubin Mehta  con: Giovanna Casolla, Barbara Frittoli, Sergej Larin, Carlo Colombara, Aldo Bottio, Jose Fardilha, Carlo Allemano, Francesco Piccoli - Pechino 
  38. 'Turandot' 2012 - di Giuseppe Adami e Renato Simoni (1926) - musiche Giacomo Puccini production Carlus Padrissa e La Fura dels Baus conductor Marco Armiliato - Bavarian State Orchestra - Ópera Estatal de Baviera - TuIréne Theorin, Ulrich Ress, Alastair Miles, Yonghoon Lee, Serena Farnocchia, Markus Eiche, Alexander Kaimbacher, Emanuele D'Aguanno, Goran Juric, Francesco Petrozzi (sottotitoli inglese)
  39. '(Il) Turco in Italia1986 - di Gioachino Rossini (1814) - cast: Ruggero Raimondi, Enzo Dara, Lucia Alberti, Gloria Banditeli - The London Sinfonieta Opera Orchestra direttore Rico Sacani (Wikipedia/Il Turco in Italia)
  40. '(Il) Turco in Italia1994 - di Gioachino Rossini (1814) - regia Antonio Calenda direttore Evelino Pidò Ente Autonomo Teatro Comunale di Bologna cast: Mariella Devia, Michele Pertusi, Bruno Praticò, Rockwell Blake, Roberto De Candia, Susanna Anselmi, Bruce Fowler
  41. '(Il) Turco in Italia' 1997 - di Gioachino Rossini (1814) - regia Giancarlo Cobelli direttore Riccardo Chailly cast: Mariella Devia, Michele Pertusi, Alfonso Antoniozzi, Roberto de Candia - Teatro alla Scala di Milano
  42. '(Il) Turco in Italia2002 - di Gioachino Rossini (1814) - regia teatrale Cesare Lievi regia TV Thomas Grimm dirige la Zurich Opera House Orchestra and Chorus il maestro Franz Welser-Möst scenografia e costumi Tullio Pericoli luci Franz Orban e Gigi Saccomandi libretto Felice Romani cast: Cecilia Bartoli, Ruggero Raimondi, Paolo Rumetz
  43. 'Tutto per bene' 1967 - di Luigi Pirandello (1920) - regia Anton Giulio Majano con: Renzo Ricci, Raffaella Carrà, Adalberto Maria Merli, Cesarina Gheraldi, Nino Bianchi, Gianni Musy, Carlo Castellani, Tino Schirinzi, Eva Magni, Corrado Annicelli (Wikipedia/Tutto per bene) (Wikipedia/Luigi Pirandello)
  44. 'Twelfth Night' (La Dodicesima notte) 2008 - di William Shakespeare (1599/1601) - directed by Kenneth Branagh regia televisiva Paul Kafno cast: Frances BarberChristopher RavenscroftCaroline Langrishe, Anton LesserJames SaxonJames SimmonsRichard BriersAbigail McKernChristopher HollisTiro Barker  (film per la TV - inglese) - Un adattamento per la televisione di Kenneth Branagh per il Renaissance Theatre. È considerato l'evento teatrale inglese del decennio.

U
  1. 'Ubu Roi' 1965 - di Alfred Jarry (1896)director Jean-Christophe Averty con: Jean Bouise, Hubert Deschamps, Henri Virlojeux, Micha Bayard, Johnny Monteilhet, David Gafsou, Didier Haudepin, Armand Meffre, Bernard Musson, Jocelyn Canoen, Denis Palos, Gabriel Jabbour, Michel Muller, Abdel Hanmi (film - francese) (Wikipedia/Ubu re) (Wikipedia/Alfred Jarry)
  2. 'Ubu Roi' 2003 - di Alfred Jarry (1896) - di e regia Dario Fo: "Ubu rois, Ubu bas", surreale e irresistibile caricatura
  3. '(Gli) Uccelli' 2007 - di Aristofane (414 a.C.) - traduzione Dario Del Corno drammaturgia Sandro Lombardi, regia Federico Tiezzi, scene Pier Paolo Bisleri costumi Giovanna Buzzi luci Gianni Pollini con: Sandro Lombardi, Alessandro Schiavo, Massimo Verdastro, Silvio Castiglioni, Leonardo Capuano, Marion D’Amburgo, Clara Galante, Ciro Masella, Debora Zuin (in fondo al video il link alle altre 8 parti) (Wikipedia/Gli uccelli - Aristofane)
  4. 'Uccellino azzurro' 1961 - di Maurice Meaterlinck (1908) - Vittorio de Sica legge la fiaba sceneggiata per bambini (alla fine del video il link alla seconda parte) (Wikipedia/L'uccellino azzurro) (Wikipedia/Maurice Maeterlinck)
  5. 'Umarla Kłasa' (La classe morta) 1989 - di Tadeusz Kantor (1975) - regia Tadeusz Kantor con: Tadeusz Kantor - Maria Stangret-Kantor - Ewa Janicka - Andrzej Welminski - Zbigniew Gostomski - Mira Rychlicka - Roman Siwulak - Waclaw Janicki - Leslaw Janicki - Maria Krasicka - Jan Jsiazek - Bogdan Renczynski - Zbigniew Bednarczik - Kazimierz Mikulski - Teresa Welminska - Stanislaw Rychlicki - Lech Stangret regia Tadeusz Kantor messinscena del maggio 1989 per il Teatro Nazionale di Chaillot (Théatre National de Chaillot) (polacco - presentazione francese)  
  6. 'Umiliati e offesi' 1958di Fedor Dostoevskij (1861)riduzione televisiva F. Cancogni, F. Thellung, V. Cottafavi regia Vittorio Cottafavi costumi Vaniero Colasanti scene Claudio Roberti con: Enrico Maria Salerno, Evi Maltagliati, Anna Maria Guarnieri, Ivo Garrani, Warner Bentivegna, Mario Feliciani, Pina Cei, Vira Silenti, Alfonso Casini, Romolo Costa, Ezio Rossi, Carlo Pennetti, Corrado Sonni, Armando Furlai, Eleonora Morana, Andrea Costa, Vira Silenti, Renzo Malatesta, Enrico Lazzareschi, Evi Maltagliati, Vittoria Di Silverio, Claudio Duccini, Adolfo Belletti, Mario Maresca (alla fine del video i link alle altre 8 parti) - Umiliati e offesi (titolo originale in russo : Униженные и оскорбленные) è un romanzo di Fedor Dostoevskij che descrive la decadenza della nobiltà russa di fine Ottocento. Caratterizzato da un aspro realismo, il libro rappresenta un'efficace descrizione delle umane miserie. Il protagonista, Ivan Petrovič, in cui sono stati ravvisati tratti autobiografici dell'autore, passa da una posizione ricca e invidiata ad uno stato di miseria. Il romanzo venne pubblicato nel 1861 nella rivista Vremya ("Il Tempo"), fondata poco tempo prima dallo stesso scrittore insieme al fratello Michail, e venne accolto molto freddamente dalla critica del tempo. (Wikipedia/Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
  7. 'Una delle ultime sere di Carnevale' 2007 - di Carlo Goldoni (1762)regia di Pier Luigi Pizzi con: Warner Bentivegna, Sara Bertelà, Giacomo Rossetto,  Dorotea Aslanidis, Armando De Ceccon, Giovanni Vettorazzo,  Donatella Ceccarello, Antonio Bazza, Stefano Scandaletti, Anita Bartolucci (Wikipedia/Una delle ultime sere di carnovale) (Wikipedia/Carlo Goldoni)
  8.  'Un certo Signor G' 2008 - di Giorgio Gaber e Sandro Luporini (1971) - con Neri Marcorè al pianoforte Silvia Cucchi e Vicky Schaetzinger elaborazione musicale Paolo Silvestri scene e costumi Guido Fiorato luci Aldo Mantovani regia Giorgio Gallione (alla fine del video i link per le altre 6 parti) - "Un certo signor G" è l'occasione per rileggere, rivisitare, re-interpretare l'opera di Giorgio Gaber. A più di 35 anni di distanza (Il signor G nasce nel 1970), con mano libera e pudica, ci siamo accostati ad un personaggio, ad uno stile, ai contenuti e ai linguaggi di un artista geniale ed innovatore, sempre autonomo e fedele a se stesso. Il 'nostro Signor G' è un'esplorazione nel beffardo, paradossale, buffonesco mondo di questa maschera di uomo comune che si interroga, comicamente impotente, sul senso della propria vita, sempre sfiorata dal pericolo dell'imbecillità e del qualunquismo. Per questo ci siamo ispirati, riproponendole e rimontandole, alle prime esperienze teatrali di Gaber, quelle di Dialogo tra un impegnato e un non so, Far finta di essere sani, Anche per oggi non si vola (siamo tra il 1970 e il 1974), fino all'ultimo disco del 2003, rifacendoci sempre, anche stilisticamente, alle forme del 'teatro canzone', invenzione gaberiana continuamente perfezionata nel corso di vari spettacoli, geniale intreccio di monologhi e melologhi, musica e canzoni. Neri Marcorè è il signor G più di trent'anni dopo; solo sul palcoscenico, accompagnato da due pianiste, Silvia Cucchi e Vicky Schaetzinger, nella magistrale elaborazione musicale, quasi concertistica, di Paolo Silvestri, a riscoprire un'opera, quella di Gaber e Luporini, da considerare un'invenzione senza tempo di scadenza, un classico moderno che tra ironia, malinconia, istanze civili e comico paradosso si interroga sui destini dell'uomo moderno, in bilico tra utopia, impotenza, razzismo, amore, consumismo, paura e sogno. Un individuo che rischia di perdere i pezzi e che soffre, ci dice Gaber, dei mali più comuni e alla moda: nevrosi acuta, condizionamento totale, visione delle cose vicino allo zero: una persona normale insomma. - Giorgio Gallione
  9. 'Uomo e galantuomo' 1975 - di Eduardo de Filippo (1924) - regia di Eduardo de Filippo con: Eduardo de Filippo, Luca de Filippo, Angelina Ippolito, Isa Danieli, Ferruccio De Ceresa (Wikipedia/Uomo e galantuomo) (Wikipedia/Eduardo de Filippo)

V
  1. '(ll racconto del) Vajont - 9 ottobre 1963' 1997 - di Marco Paolini e Gabriele Vacis  (1993)regia di Gabriele Vacis con Marco Paolini (alla fine del video il link alla seconda parte)  - Vajont è stato uno spartiacque, ho imparato da quel lavoro che c’è un ruolo da attore che non può più esser scrollato di dosso come un personaggio qualunque. Ruoli e personaggi sono due categorie distinte. Una volta gli attori erano più specializzati; a ciascuno si dava un ruolo che durava da un lavoro all’altro, da personaggio a personaggio, i testi erano scritti pensando ad un’architettura di ruoli. Dopo VAJONT sono diventato narratore civile, continuamente mi vien chiesto di raccontare questa o quella storia italiana. Ho cercato di ribellarmi al ruolo, ho provato altre strade, altre chiavi di racconto, altri soggetti , ma dentro di me il ruolo vive. VAJONT, 9 OTTOBRE '63 è nato come racconto privato, poi è diventato teatro, poi orazione civile; è passato dalle case alle scuole, ai teatri, alla televisione e infine alle librerie. Non credo nel cambiamento, abbiamo perso troppo della sua forza, il credo che sia eloquente quindi non ha bisogno di questa né di altre presentazioni. (Marco Paolini) (Wikipedia/Marco Paolini)  (Wikipedia/Gabriele Vacis)
  2. '(Il) Vaso di Pandora' (Pandora Box) 1928 - di Benjamin Franklin Wedekind (1904) - directed Georg Wilhelm Pabst con Luise Brooks, Fritz Kortner, Francis Lederer, Carl Goetz, Krafft-Raschig, Alice Roberts, Daisy D'Ora, Gustav Diessl, Michael von Newlinsky, Sig Arno (film muto con musiche - didascalie tedesco) (Wikipedia/Frank Wedekind)
  3. '(Il) Ventaglio' 2007 - di Carlo Goldoni (1765) - regia Luca Ronconi interpreti: Giulia Lazzarini, Massimo De Francovich, Raffaele Esposito, Pia Lanciotti, Giovanni Crippa, Riccardo Bini, Federica Castellini, Francesca Ciocchetti, Gianluigi Fogacci, Simone Toni, Giovanni Vaccaro, Pasquale Di Filippo - prod. Piccolo Teatro di Milano  (Goldoni - testo de 'Il ventaglio)
  4. 'Ventiquattr'ore felici' 1956 - di Cesare Meano (1951) - regia Claudio Fino interpreti: Emma Gramatica, Diana Torrieri, Ivo Garrani, Augusto Mastrantoni, Mario Banci, Nino Pavese, Annamaria Borgonovo, Elisa Pozzi, Sandro Tuminelli Palmira, Pina Cei, Luigi Vannucchi  Festa per gli ottant'anni della nonna. Tutti (figli e nipoti) fingono di essere felici, per non turbarle gli ultimi mesi di vita....  
  5. '(Il) Vento notturno' 1968 - di Ugo Betti (1946)regia Ottavio Spadaro interpreti: Anna Miserocchi, Antonio Battistella, Carlo Hintermann, Lina Bernardi, Lucia Ricalzone, Checco Rissone, Antonio Pierfederici, Loris Gizzi, Edoardo Toniolo, Carlo Lessi, Gustavo Conforti, Francesco Sormano, Donatella Gemmò, Gin Maino, Giuliana Calandra, Sara Ridolfi, Marisa Quattrini, Antonio Radaelli, Edoardo Torricella, Filippo Degara (Wikipedia/Ugo Betti)
  6. 'Verso l'ora zero' 1980 - di Agatha Christie (1944) - regia Stefano Roncoroni interpreti: Giuseppe Pambieri, Sergio Rossi, Margherita Guzzinati, Laura Trotter, Alida Valli, Fabrizio Moroni, Angela Goodwin, Andrea Basic, Maurizio Romoli, Renzo Ozzano, Renato Montalbano Trama: Lady Camilla Tressilian, come ogni estate, invita presso di sé vari parenti e amici. Ma si crea una strana situazione quando Nevile dice a Lady Camilla che quest'estate saranno insieme da lei sia lui con la nuova moglie sia Audrey la prima moglie. Dal momento del loro arrivo presso la casa la tensione diverrà sempre più palpabile.... 
  7. 'Vestire gli ignudi' 2012 - di Luigi Pirandello (1922) - drammaturgia di Renato Nicolini regia Renato Nicolini e Marilù Prati con: Marilù Prati, Adele Rombolà, Lucia Spadafora, Cristina Greco, Egizia Scopelliti, Paolo Failla, Francesco Spinelli, Pasquale Pacilè, Francesco Chilà, Jessica Seminara, Stella Barbaro, Maurizio Russo, Ramona Santoro e gli allievi del Laboratorio Teatrale Universitario "Le Nozze" scene di Aldo Zucco produzione Mediterranea Teatro (alla fine del video i link alle altre 5 parti) (Wikipedia/Vestire gli ignudi) (Wikipedia/Luigi Pirandello)
  8. '(Il) Viaggio a Reims' 1984 - di Gioachino Rossini (1825) - conductor Claudio Abbado - The Chamber Orchestra of Europe Chorus Prague Philharmonic Chorus cast: Cecilia Gasdia, Lucia Valentini-Terrani, Lella Cuberli, Katia Ricciarelli, Eduardo Giménez, Francisco Araiza, Samuel Ramey, Ruggero Raimondi, Enzo Dara, Leo Nucci, William Matteuzzi, Giorgio Surjan, Oslavio Di Credico, Raquel Pierotti, Antonella Bandelli, Bernadette Manca Di Nissa, Luigi De Corato, Ernesto Gavazzi (alla fine del video il link alla seconda parte) (Wikipedia/Il viaggio a Reims)
  9. '(La) Villeggiature' 1979 -  de Carlo Goldoni (1761) - mise en scène Giorgio Strehler décors Ezio Frigerio costumes  Ezio Frigerio , Franca Squarciapino cast: Ludmilla Mikaël, François Beaulieu, Claude Giraud, Catherine Salviat, Pierre Dux, Jacques Sereys, Denise Gence, Françoise Seigner, Catherine Hiegel, Jacques Eyser, Bernadette Le Saché, Marcel Tristani, Yves Pignot, Gérard Giroudin - Spectacle enregistré au Théâtre de l'Odéon avec la troupe de la Comédie Française (francese) (Wikipedia/Carlo Goldoni) 
  10. '(La) Visita della vecchia signora' 1973 - di Friedrich Durrenmatt (1956) - adattamento e regia Mario Landi traduzione Aloisio Rendi scene Giorgio Aragno costumi Mario Ambrosino con: Sarah Ferrati, Enrico di Marco, Francesco Mule', Simone Mattioli, Mico Cundari, Piero Nuti, Gianni Santuccio, Giovanni Buonadonna, Marcello Bertini, Germano Longo, Corrado Olmi, Franco Mazzieri, Irene Aloisi, Quinto Parmeggiani, Gianni Guerrieri (alla fine del video i link alle altre 8 parti) (Wikipedia/La visita della vecchia signora)  (Wikipedia/Friedrich Dürrenmatt)
  11. '(La) Vita della vecchia signora' 2011 - di Friedrich Durrenmatt (1956) - regia Alessandra Pesaola con: Luciano Berini, Ennio Bressan, Fabrizio Brandolin, Monica Cozzarolo, Salvatore Curtrupi, Chiara Livoni, Carla Ludovico, Sabrina Flapp, Daniela Guzic, Tarsilla Mazzocchi, Michele Muradore, Gabriella Poian, Nicoletta Storari, Jenny Vitale - prod. Gruppo Teatro Cormons (alla fine del video i link alle altre 3 parti) 
  12. '(Una) Voce umana' (dal film L'amore di Roberto Rossellini) 1948 - da Jean Cocteau (1930) - con Anna Magnani 1948 (alla fine del video il link alle altre 2 parti) - “Questo film è un omaggio all’arte di Anna Magnani” Roberto Rossellini. Sono queste le parole che troviamo preposte al secondo episodio de “L’Amore” e basta questa breve frase per comprendere l’indirizzo di tutto il film come una celebrazione dell’arte indiscussa, e qui messa in particolare risalto, di un’attrice universale come Anna Magnani.
    Il film si divide in due episodi : “ Una voce umana” e “ Il Miracolo”.
    Il primo è ispirato a “ La voce umana” opera teatrale degli anni trenta, in un atto unico, scritta dal famoso drammaturgo francese Jean Cocteau; mentre il secondo è tratto da un soggetto di Federico Fellini e venne unito al primo, tra l’altro girato l’anno precedente, al fine di poter arrivare ad un tempo sufficiente per produrre un film. Ne “Una voce umana” ci troviamo di fronte alla vicenda di una donna che attende disperatamente l’ultima telefonata del suo amante che l’ha lasciata. L’ambientazione è quella di un appartamento, del quale vediamo solamente una camera da letto ed un bagno, solo successivamente, in una scena conclusiva, la protagonista attraverserà un corridoio. I primi minuti trascorrono nel quasi silenzio, la donna di cui non conosciamo nulla, di cui non sappiamo, e non sapremo mai, nemmeno il nome, si guarda allo specchio, scruta il suo viso segnato da rughe di disperazione, sospira, gli occhi pervasi da una velata tristezza, le mani sfiorano il telefono nero sul comodino, l’ambiente stesso è pervaso da una profonda inquietudine. Squilla per la prima volta il telefono (saranno quattro in tutto le telefonate: tre dell’amante e una della donna) , la protagonista risponde “pronto, pronto sei tu, pronto…” cercando di non far trapelare la propria angoscia , angoscia che invece lo spettatore percepisce dalla sua espressione e dal suo continuo cambiar posizione sul letto su cui è sdraiata. Durante la conversazione, lei risponde alle domande dell’uomo, domande che possiamo solo dedurre dalle risposte, la voce dall’altro capo del telefono non si sentirà mai, escluso qualche bisbiglio e qualche parola non facilmente intuibile; racconta di essere uscita, di essere appena rientrata a casa e  di indossare ancora  il vestito di raso nero, il tutto cercando di rimanere in una compostezza lacerante. “ Ho deciso di esser forte” dirà, tentando quasi una sorta  di auto convincimento a quel terribile dolore della separazione dall’amore profondo e viscerale per quell’uomo che  sta  per sposare  un’altra . Ma il tono di lì a poco si alzerà, non appena l’uomo le dirà che sarebbe partito il giorno seguente  “domani, già domani parti, non sapevo fosse così presto”, la compostezza della voce inizia a crollare,  si fa più incalzante nell’ultima richiesta che la donna fa all’ uomo amato di conservare la cenere delle lettere che gli aveva scritto e che lui avrebbe bruciato, di metterla “in quell’ ”astuccio di tartaruga.. quello per le sigarette” che lei gli aveva regalato e di fargliela avere. Le parole sono rotte dal pianto che  non riesce più ad esser contenuto, le labbra deliziosamente tracciate da un elegante trucco accennano una smorfia di dolore, il viso è  rigato dalle lacrime. A quel punto, caduta la linea, lei lo richiama e scopre che in realtà lui non le sta telefonando da casa.  Nel buio della stanza e nel silenzio, udiamo solamente in lontananza voci confuse e il pianto di un bambino, protagonista della recitazione diventa ora l’espressione di questa donna. Rossellini, come lui stesso dichiarò, ha usato la telecamera “ come un microscopio” capace di andare a scrutare ogni lineamento di quel viso, ogni mutamento di quegli occhi che parlano laddove le parole vengono meno. Allo squillo del telefono un nuovo cambiamento nel timbro della voce, l’uomo si accorge di qualcosa, lei si limita a rispondere “ non ho niente  ho lo stesso tono di prima” ma ormai  non è più disposta a mentire trasmettendogli la sua  disperazione, confessandogli di aver tentato perfino il suicidio. E quando lui riattacca, promettendo di richiamarla, la tensione raggiunge il culmine, il rumore di un’auto e passi che si avvicinano le fanno sperare siano quelli dell’amato, la fanno correre fino alla porta d’ingresso, ma non sarà lui. Arriverà l’ultima telefonata, quella dell’addio, è l’ultima disperata conversazione che si chiuderà con un ripetuto e struggente “ ti amo”.
  13. '(Le) Voci di dentro' 1978 - di Eduardo de Filippo (1948)con: Eduardo de Filippo, Luca De Filippo, Ugo d'Alessio, Gino Maringola, Giuliana Calandra, Pupella Maggio, Marzio Honorato, Lidia Ferrara, Marina Confalone, Luigi Uzzo, Sergio Solli, Linda Moretti, Antonio La Raina, Franco Angrisano (Wikipedia/Le voci di dentro)
  14. '(La) Voix humaine' 1957 - de Jean Cocteau (1930) -  avec Berthe Bovy (registrazione sonora con foto - francese)
  15. 'Vuoti a perdere' 1999 - di Salvo Ficarra e Valentino Picone (1999)regia di Ficarra e Picone con Ficarra e Picone Show comico (Wikipedia/Ficarra e Picone)

W
  1. 'Waiting for Godot' (Aspettado Godot) 1988 - Beckett Directs Beckett (1953) - Performance of The San Quentin Drama Workshop (inglese alla fine del video il link alla 2° parte(Wikipedia/Aspettando Godot) (Wikipedia/Samuel Beckett)
  2. 'Waiting for Godot' (Aspettando Godot) 2001 - di Samuel Beckett (1953)director Michael Lindsay-Hogg (regia teatrale Walter Asmes per il The Gate Theatre di Dublino) (inglese - sottotitoli spagnolo)
  3. 'Wielopole Wielopole' 1984 - di Tadeusz Kantor (alla fine del video i link per le altre 5 parti) (Wikipedia/Tadeusz Kantor)
  4. 'Woyzeck' (Wozzeck) 1970di Georg Büchner (1836/1837)direttore Bruno Maderna - The Chorus of the Hamburg State Opera The Hamburg Philharmonic State Orchestra cast: Toni Blankenheim, Richard Cassilly, Peter Haage, Gerhard Unger, Hans Sotin, Kurt Moll, Franz Grundheber, Kurt Marschner, Sena Jurinac, Elisabeth Steiner, Martina Schumacher (tedesco - con sottotitoli italiano) (Wikipedia/Woyzeck) (Wikipedia/Georg Büchner)
  5. 'Woyzech' 1985 - di Georg Büchner (1836/1837) - regie Heinrich Bock kamera und produktion Uli Stöckle Theater AG des Wielandgymnasiums Biberach (1836/1837) (tedesco)
  6. 'Woyzeck' 2010 - di Georg Büchner (1836/1837)directed Patrick Tangredi at Portland Community College - Theatre Arts Fall Production (inglese)

Z
  1. '(La) Zia di Carlo' 1956 - di Brandon Thomas (1892) - regia Claudio Fino interpreti: Ugo Tognazzi, Raffaele Pisu, Fulvia Mammi, Angela Cardile, Anna Menichetti, Aldo Pierantoni, Loris Gafforio, Luciano Alberici, Romolo Costa, Franco Coop, Anty Ramazzini, Michele Bora, Valentino De Carlo  Trama: Ad Oxford, in una Inghilterra vittoriana, le circostanze "costringono" un giovane studente, Lord Francour Babberly, ad indossare i panni della benestante zia di un amico, donna Lucia di Alvadorez, di cui si attende l'arrivo dal Brasile, il paese "da dove vengono le scimmie". Tutta la farsa è giocata su questo scambio di identità ed è articolata su un dialogo vivacissimo con una serie di trovate che sono entrate nel patrimonio del repertorio farsesco.
  2. 'Zio Vanja' 1979 - di Anton Cechov (1896)traduzione di Angelo Maria Ripellino regia di Mario Missiroli con: Monica Guerritore, Mario Valgoi, Anna Maria Guarnieri, Gianna Piaz, Glauco Mauri, Alessandro Esposito, Giulio Brogi (alla fine del video i link per le altre 7 parti) (Wikipedia/Zio Vanja) (Wikipedia/Anton Pavlovič Čechov)
  3. 'Zoo di vetro' 1968 - di Tennessee Williams (1944)regia di Vittorio Cottafavi con: Sarah Ferrati, Paolo Graziosi, Anna Maria Guarnieri, Giorgio Ardisson (alla fine del video il link alla 2° parte) - Timida, dolce ragazza zoppa cerca di sottrarsi alla squallida realtà della sua vita a St. Louis e all'affetto oppressivo della madre creandosi un mondo di fantasia. (Wikipedia/Tennessee Williams)
  4. '(La) Zuppiera' 1974 - di Robert Lamoureaux (1971) - regia Fulvio Tolusso interpreti: Ave Ninchi, Nando Gazzolo, Grazia Maria Spina, Lucia Catullo, Ornella Grassi, Roberto Bisacco, Sergio Renda, Gianfranco Cifali Commedia dell'arte e degli equivoci. Un nipote cerca in tutti i modi di sbarazzarsi della vecchia zia che non ne vuole sapere di vendere le sue vigne, con i cui ricavi si salverebbe dalla bancarotta. Ma...  (Wikipedia/Robert_Lamoureux)
POST in aggiornamento continuo

Si accettano segnalazioni da parte di collaboratori e utenti. 
Inviare a: spettacolo.popolare@gmail.com


_________________________

La Redazione effettua periodicamente il controllo del sistema, dei contenuti presenti nelle pagine e negli allegati nonché l'effettiva funzionalità dei link proposti. Chiediamo comunque ai nostri lettori di segnalare gentilmente all'indirizzo bastiancich@gmail.com eventuale cattivo funzionamento, in particolare nelle sezioni Divini e Maestri e Almanacco del Teatro. GRAZIE.






Nessun commento:

Posta un commento