Sul muro di un palcoscenico una mano anonima ha scritto 'qui si dicono per gioco le cose serie'

Popular Libr@ry of the Show/Bibliothèque Populaire du Spectacle/Bibliotec@ Popular del Espectáculo/Populäre Bibliothek des Schauspiels/Народная библиотека театрального представления/Bibliotec@ Popular do Espetaculo

Divini e Maestri - Q/R



Divini e Maestri (Q/R)
I video/filmati, salvo indicazione diversa, sono presentati in italiano



  Carlo QUARTUCCI/Carla TATO' Regista, attrice   [Wikipedia/Carlo Quartucci - Wikipedia/Carla Tatò]
'Notte' Noi non facciamo teatro, noi facciamo le apparizioni - 2010 Rif. http://www.youtube.com/watch?v=0iCxHduBhOI
 Altri video
  1. 'Come un uragano' 1971 - regia di Silverio Blasi da Francis Durbridge ast: Alberto Lupo, Delia Boccardo, Corrado Pani, Renato De Carmine, Renzo Montagnani, Silverio Blasi, Adriana Asti, Nora Ricci, Mariolina Bovo, Cesare Barbetti, Manlio Guardabassi, Maria Marchi, Sergio Rossi, Lucia Modugno, Gigi Gatti, Nora Ricci, Carla Tatò (sceneggiato RAI - alla fine del video i link alle altre 4 parti) - Inviato da Londra a Alenbury, l'ispettore di Scotland Yard John Clay (Alberto Lupo) deve indagare su una presunta rete di scommesse illecite e truccate che si svolgerebbero intorno al'ippodromo locale. E' in questo contesto che avviene la sconparsa di Geoffrey Stewart (Sergio Rossi) che in realtà è stato ucciso dal suo amministratore Mark Paxton (Corrado Pani), d'accordo con Diana, moglie di Stewart (Delia Boccardo). Però qualcuno rimuove il cadavere di Geoffrey dal nascondiglio provvisorio in cui l'aveva messo Mark e la polizia chiede invece a Diana e allo stesso Paxton di riconoscere un cadavere ritrovato in una discarica, vestito come Stewart. Di chi è quel cadavere? Ma allora Geoffrey è vivo? Quali legami ci sono tra il giro di scommesse e la morte di Geoffrey? 
  2. 'Le cinque giornate' 1974 - regia Dario Argento soggetto Dario Argento, Luigi Cozzi, Enzo Ungari sceneggiatura Dario Argento, Nanni Balestrini produttore Salvatore Argento per SEDA produttore esecutivo Claudio Argento fotografia Luigi Kuveiller montaggio Franco Fraticelli musiche Giorgio Gaslini scenografia Giuseppe Bassan interpreti: Adriano Celentano, Enzo Cerusico, Marilù Tolo, Sergio Graziani, Carla Tatò, Salvatore Baccaro, Luisa De Santis, Guerrino Crivello, Emilio Marchesini  (film)  
  3. 'Orlando Furioso La fuga di Angelica' 1975 - di Ludovico Ariosto regia Luca Ronconi testo Luca Ronconi e Edoardo Sanguineti con: Massimo Foschi, Mariangela Melato, Ottavia Piccolo, Giacomo Piperno, Carlo Valli, Vittorio Sanipoli, Ettore Manni, Germano Longo, Alessio Orano, Guido Mannari, Paolo Turco, Cesare Gelli, Marzio Margine, Yorgo Voyagis, Hiram Keller, Luigi Diberti, Michele Placido, Paolo Bonetti, Carla Tatò, Erika Dario, Rodolfo Bandini, Edmonda Aldini, Marisa Fabbri, Paola Gassman, Marilù Tolo (riprese dello spettacolo teatrale del 1969) 'La fuga di Angelica(parte 2°)  'Alcina'  'La follia di Orlando'  'Bradamante incontra Pinabello' (Wikipedia/Orlando Furioso)



Franca RAME  Attrice/Figlia d'Arte   [Profilo] [Sito Rame]
 'RACCONTA LA SUA VITA' (alle fine del video il link alla 2° parte) Rif. www.youtube.com/watch?v=63YXTg7aQfg
Altri video
  • 'Papaveri e Papere' 1952  Franca Rame muove i primi passi nel cinema italiano. A breve diventerà una vera Diva definita "Bomba Atomica" per il suo fascino e la sua avvenenza. Qui è in film leggero con Walter Chiari e Carlo Campanini.
  • 'Lo svitato' 1956 Parte iniziale del film diretto da Carlo Lizzani soggetto: Dario Fo, Carlo Lizzani, Bruno Vailati e Massimo Mida sceneggiatura: Dario Fo, Fulvio Fo, Carlo Lizzani, Bruno Vailati, Augusto Frassinetti con: Dario Fo, Franca Rame, Giorgia Moll, Alberto Bonucci, Franco Parenti, Carlo Bagno, Giustino Durano, Enrico Rame, Jacopo Fo   
  • Dario Fo/Franca Rame in 'Dramma coniugale1957 - da Carosello regia di Luciano Emmer
  • Dario Fo/Franca Rame in 'I venditori di giochi1961 da Carosello regia A. Tombolini
  • 'La mamma fricchettona' 1977 Tratto dallo spettacolo "Tutta casa letto e Chiesa", Franca Rame è alle prese con un prete durante una confessione.
  • 'Tutta casa, letto e chiesa' 1977 (alle fine del video i link alle altre 3 parti)  - Figure di donne scolpite a tutto tondo in appassionanti monologhi nei quali Franca Rame interpreta di volta in volta una vistosa casalinga frustrata e alienata, un'operaia in corsa affannosa contro il tempo mentre si prepara a portare il bambino all'asilo e andare al lavoro, una madre cattocomunista che diventa fricchettona per seguire il figlio contestatore fuggito di casa, una bizzarra storia d'amore tra compagni ai tempi del comunismo, una Medea popolaresca che uccide i figli per vendicarsi di Giasone traditore e ricattatore. Insomma: la donna secondo Franca Rame che, con la collaborazione di Dario Fo, mette in scena questi testi per la prima volta nel dicembre 1977 nella mitica Palazzina Liberty di Milano "occupata" e semisepolta dalla neve.
  • 'L'orgasmo' 1994 (alle fine del video i link alle altre 2 parti)  - Dallo spettacolo "Sesso, grazie tanto per gradire" Franca Rame recita la Prima parte del monologo esilarante e comico che culmina con la simulazione di un orgasmo. 
  • 'La Bibbia dei villani' 2010 - Presentazione del libro di Dario Fo e Franca Rame Ogni regione dItalia cela nella cultura orale delle sue origini racconti fantastici legati alle figure bibliche e religiose. La Bibbia dei villani (Guanda) di Dario Fo e Franca Rame nasce dallesigenza di raccoglierli perché non vadano perduti. Ne viene fuori una storia di meraviglie e di storture, di miracoli e di stragi, di crudeltà e di tenerezza.
  • 'Un ricordo di Franca Rame' 2013  La '7' ricorda l'attrice Franca Rame col video di un'intervista sulla sua storia personale e professionale, dall'infanzia con la sua famiglia ai primi passi nella televisione all'incontro col marito Dario Fo.
  • '31 maggio 2013' Dario e Jacopo Fo ai funerali di Franca Rame 
REGISTRAZIONI E PROGRAMMI TV COMPLETI
  1. 'La signora è da buttare1967 - di Dario Fo regia Dario Fo musiche composte da Fiorenzo Carpi interpretate da Oscar Prudente con: Dario Fo, Franca Rame  La commedia prende in prestito le situazioni tipiche di un circo per inscenare una serie di gag divertenti, tutte analogie di ben altre situazioni politiche e sociali presentate sotto la lente deformante della comicità. I personaggi sono tutti clown, ad eccezione di Franca, la quale interpreta sia la vecchia signora sia la ragazza cicciona (oltre ad altre figure). La scena si apre su una pista non definita in maniera naturalistica, sulla quale è presente un carrozzone da circo ed un grosso letto nel quale riposa una vecchia signora in procinto di morire. Nel corso dello spettacolo ci si riferisce più volte alla politica statunitense, come quando si punta il dito contro la guerra del Vietnam e l'offesa bellica come presunta portatrice di salvezza.
  2. 'Mistero Buffo1977 - di Dario Fo regia Dario Fo e Guido Tosi Collettivo Teatrale La Comune musiche di Fiorenzo Carpi interpreti: Dario Fo; Franca Rame «Il Premio Nobel per la Letteratura viene assegnato a Dario Fo perché, insieme a Franca Rame, attrice e scrittrice, nella tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere e restituisce la dignità agli oppressi». (Accademia di Svezia)
  3. 'Ci ragiono e canto1977 - di Dario Fo regia Dario Fo scene e costumi Dario Fo musiche Fiorenzo Carpi regia televisiva Guido Tosi con: Dario Fo, Franca Rame,  Ivana Monti, Pino Masi, I Quattro di Aggius di Gallura (Salvatore Cassoni, Gabriele Serra, Salvatore Stangoni, Dorabile Tola), Concetta e Pina Busacca, Chicca De Negri, Il Duo di Piadena ( (Delio Chittò e Amedeo Merli)  Ciccio Giuffrida, Gaia Mezzadri, Norma Midani, Piero Sciotto e il Collettivo Teatrale La Comune "Ci ragiono e canto" illumina un altro filone della ricerca di Fo, che riscopre nella tradizione regionale, o rielabora o crea in proprio, i canti di lavoro e di protesta di una classe perennemente sfruttata, dando vita a una forte e rigorosa rappresentazione corale, dalla quale emerge con prepotenza la volontà di lotta contro la continuità di potere da sempre uguale a se stesso.
  4. '(La) Professione della Signora Warren' 1981 - di George Bernard Shaw regia Giorgio Albertazzi con: Franca Rame, Mariella Lo Giudice, Gabriele Antonini, Gabriele Ferzetti, Luca Dal Fabbro, Franco Graziosi  Commedia in tre atti scritta da Bernard Shaw (1893) facente parte della raccolta "Commedie sgradevoli".
  5. 'Sesso? Grazie, tanto per gradire' 1994 - di Franca Rame, Dario Fo e Jacopo Fo regia, scene e costumi Dario Fo Monologo grottesco e ironico nel quale Franca Rame intrattiene il pubblico con una lezione comica sul sesso, svelando tutto quello che il vostro ginecologo, il vostro analista, il vostro confessore e il vostro segretario di partito non vi diranno mai. Franca, partendo dalle sue prime esperienze, vi dimostrerà come si venga cresciuti nell'ignoranza e nella credenza e che il sesso sia, soprattutto per le donne, una cosa indecente.
  6. 'L'anomalo Bicefalo2003 - di Dario Fo e Franca Rame
Informazioni da Archivio LePera

 

Renato RASCEL  Attore   [Profilo] [Sito di Renato Rascel]

'II CAPPOTTO' 1952  regia di Alberto Lattuada  Rif. http://http://www.youtube.com/watch?v=-7oZt9qDmWQ
Altri video
  1. 'Io sono Capataz' 1950 - regia di Giorgio Simonelli con: Renato Rascel, Silvana Pampanini, Luigi Pavese, Marilyn Buferd, Mario Pisu, Kiki Urbani, Vickie Handerson (film - in fondo al video il link alle altre 3 parti)
  2. 'Attanasio cavallo vanesio' 1953 - scritta e diretta da Garinei e Giovannini regia Mastro5 musiche originali Gorni Kramer orchestra diretta da Sergio Nascinben interpreti: Renato Rascel, Tina De Mola, Kiki Urbani, Peppino De Martino, Corrado Lojacono, Mimmo Craig, Pino Ferrara, Rudy Solinas, Sandra Mondaini, Esther Bistolfi, Giulia Pittaluga, Simona Gori, 6 Kelli Dancers e con il Balletto Le Buebell con la partecipazione delle Peters Sisters (film) - Attanasio cavallo vanesio è una commedia musicale in due tempi, scritta e diretta dal duo Garinei e Giovannini, che debuttò al Teatro Sistina di Roma il 15 dicembre 1952, avendo per interpreti principali Renato Rascel e Lauretta Masiero, e che viene comunemente considerata la prima vera commedia musicale italiana. L'anno successivo ne venne tratto un film musicale dal titolo omonimo.  
  3. 'Alvaro piuttosto corsaro' 1954 - di Garinei Giovannini regia Camillo Mastrocinque con: Peppino De Martino, Pino Ferrara, Adriana Facchetti, Veronica Dray, Anna Maria Ghiani, Nanni Bottazzi, Tina De Mola, Mimmo Craig, Corrado Lojacono, Gino Malerba, Flora Medini, Renato Rascel, Giusi Raspani Dandolo, Giuseppe Russo, Rudi Solinas, Sergio Somigli, Rita Valetti, Luigi Ventura, Nietta Zocchi  (film - alla fine del video i link alle altre 4 parti)  - Alvaro è l'ultimo discendente della schiatta degli Alvari, valenti corsari. Al comando della sua nave si mette in caccia di un tesoro, di cui possiede solo metà della mappa. L'altra metà è nelle mani di Isabella, sua promessa sposa. Sulla nave c'è però Esmeralda, cammuffata da mozzo, in cerca di vendetta. Nel corso di un ammutinamento, la mezza mappa di Alvaro scompare... Dalla rivista omonima di Garinei e Giovannini, Camillo Mastrocinque ha diretto Renato Rascel in questa versione cinematografica, che ebbe all'epoca grande successo. Le musiche sono del maestro Gorni Kramer. Con le "Blue Bells" e "The Peter Sisters". 
  4. 'Policarpo, Ufficiale di scrittura' 1959 - regia Mario Soldati soggetto Luigi Arnaldo Vassallo (dal libro La famiglia De' Tappetti) sceneggiatura Age & Scarpelli, Antonio Navarro Linares produttore Silvio Clementelli fotografia Giuseppe Rotunno montaggio Mario Serandrei, Julio Peña musiche Angelo Francesco Lavagnino tema musicale "Il mondo cambia" di Renato Rascel & Guido Leoni scenografia Flavio Mogherini costumi PieroTosi trucco Eligio Trani interpreti: Renato Rascel, Peppino De Filippo, Renato Salvatori, Carla Gravina, Romolo Valli, Luigi De Filippo, Checco Durante, Ernesto Calindri, José Isbert, Trini Montero, Roberto Rey, Massimo Pianforini, Alberto Sordi, Mario Riva, Memmo Carotenuto, Maurizio Arena, Vittorio De Sica, Amedeo Nazzari, Ugo Tognazzi, Elias Rodriguez (film) (Wikipedia/Policarpo, ufficiale di scrittura)
  5. 'Enrico '61' 1961 - di Garinei e Giovannini musiche di Renato Rascel scene Giulio Coltellacci coreografie Ralph Beaumont regia televisiva Carla Ragionieri (riprese TV dello spettacolo teatrale - alla fine del video il link alla seconda parte) - Enrico '61 nasce in occasione delle celebrazioni del Centenario dell'Unità d'Italia: l'idea è quella di ripercorrere gli ultimi cento anni di storia attraverso i ricordi di un vegliardo di nome Enrico Venuti, centenario per l'appunto. Accanto a Rascel, che veste i panni del personaggio principale, troviamo l'esordiente soubrette Gloria Paul e gli attori Gianrico Tedeschi e Clelia Matania. Lo spettacolò segnò un record di incassi: al Teatro Sistina venne replicato per tre mesi e l'anno seguente venne rappresentato in uno dei teatri più famosi di Londra, dove Rascel recitò in inglese accanto ad attori britannici. Tra le canzoni della commedia interpretate da Rascel, con il coro 4 + 4 di Nora Orlandi
  6. 'Gli attendenti' 1961- regia Giorgio Bianchi di Vittorio De Sica soggetto Marcello Marchesi sceneggiatura Luigi Magni e Stefano Strucchi commento musicale Armando Trovaioli cantano Paolo Poli e i 4+4 di Nora Orlandi con: Vittorio De Sica, Gino Cervi, Renato Rascel , Dorian Gray, Didi Perego, Andreina Pagnani, Luigi Pavese, Vichy Ludovisi,Vittorio Congia, Lelio Luttazzi, Marcello Paolini, Franco Giacobini (film) 
  7. 'Il giorno della tartaruga' 1964 - regia televisiva Carla Ragionieri di Garinei e Giovannni con Franciosa e Magni musiche Renato Rascel scene e costumi Giulio Coltelacci coreografie Budy Schwab direttore orchestra Mariano Rossi con: Renato Rascel, Delia Scala (commedia musicale per la TV) - Sullo sfondo dell’Italia degli anni del boom, in oltre due ore di pieno ritmo, atmosfere romantiche ma soprattutto divertenti, i due protagonisti interpretano Lorenzo e Maria, un marito e una moglie che, dalla prima all’ultima scena, si punzecchiano con ironia.
  8. 'I Racconti di Padre Brown - La Croce Azzurra' 1970 - regia Vittorio Cottafavi scene Cesarini Da Senigallia cast: Renato Rascel, Arnoldo Foà, Paolo Bonacelli, Nicola Morelli, Dino Peretti, Vittorio Fanfoni, Patrizia De Clara, Rossano Jalenti, Filippo De Gara, Enrico Ribulzi, Siria Betti, Mario Maggi, Enric Lazzareschi, Franco Castellani, Luigi Sportelli, Fabio Frabotta, Willy Moser, Ada Ferrari, Vittorio Guerreri I racconti di padre Brown è uno sceneggiato televisivo prodotto dalla RAI. La riduzione televisiva, curata da Edoardo Anton, era tratta dagli omonimi racconti dello scrittore inglese Gilbert Keith Chesterton.Il formato originario è quello della miniserie televisiva composta da sei puntate, che vennero trasmesse in prima visione dal canale nazionale RAI dal 29 dicembre 1970 al 2 febbraio 1971 La fiction incontrò un grande successo di pubblico (una puntata totalizzò circa 21 milioni di spettatori) grazie soprattutto alle qualità dei due attori protagonisti: Renato Rascel, perfetto (anche fisicamente) nel ruolo di padre Brown e Arnoldo Foà, nei panni di Flambeau, l'inafferrabile ladro convertito e riportato sulla retta via da padre Brown fino a diventarne il fidato e validissimo compagno di avventure. 2° episodio 'Il duello del dottor Hirsch' 3° episodio 'La forma sbagliata' 4° episodio 'Le colpe del principe Saradine' 5° episodio 'I tre strumenti di morte' 6° episodio 'Il re dei ladri'

 
Lotte REINIGER  Regista/Animatrice   [Profilo]

'The Art of Lotte Reininger' Documentario (inglese) Rif. http://www.youtube.com/watch?v=LvU55CUw5Ck
Altri Video
  1. 'The Star Of Bethlehem' 1921 (inglese) - Animazione Silhouette - Stella di Betlemme è il nome dato all'oggetto luminoso celeste come riferito nel Vangelo di Matteo, che ha portato i Re Magi d'Oriente alla mangiatoia di Betlemme dove Gesù è nato. Secondo gli astronomi il fenomeno può rappresentare la congiunzione dei pianeti Giove, Saturno e Marte, o la comparsa di una nova o di una cometa.
  2. 'Cinderella' 1922 (inglese) - Uno dei primi film della silhouette animatore Lette Reininger è Cenerentola. Le fiabe coprono gran parte della produzione della Reiniger, in particolare i 15 cortometraggi che fece nel Regno Unito tra il 1953 e il 1955. La sua Cenerentola (un'altra versione nel 1954) è abbastanza fedele al testo dei Fratelli Grimm ma la sua forma e lo stile sono straordinari.
  3. 'The Adventures of Prince Achmed' 1926 (Wikipedia/The Adventures of Prince Achmed)
  4. 'Zehn Minuten Mozart1930 Il primo film sonoro di Lotte Reininger è dedicato al suo compositore preferito, introdotto da Arlecchino, personaggio molto caro a Lotte.
  5. 'Papageno' 1935 (tedesco) - La storia d'amore tra Papageno e Papagena ispirata all'opera Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart. 
  6. 'The Magic Horse' 1953 (inglese) - Un film silhouette di Lotte Reiniger. Ecco un altro, un frammento di mille e una notte.
  7. 'Hansel and Gretel' 1955 (inglese) - Hansel e Gretel di Lotte Reininger varia leggermente dalla storia dei fratelli Grimm, in particolare nel finale. A Lotte sarebbe piaciuto aderire alla fiaba originale ma il finale prevedeva di bruciare la strega in un forno. I produttori tedeschi hanno considerato questo finale improponibile a così poco tempo dell'Olocausto, anche per un film di silhouette. 

 

Claudio REMONDI  Attore/Regista Riccardo CAPOROSSI  Attore/Regista  [Sito Rem & Cap]
'REM e CAP - I segreti del nostroTeatro(alle fine del video i link alle altre 6 parti) 
Rif. www.youtube.com/watch?v=d6nXoSxhY6M
Altri video
  1. 'Sacco' 2004 - di Rem e Cap con: Pasquale Scalzi e Armando Sanna  È il primo spettacolo (1973) con il quale Claudio Remondi e Riccardo Caporossi sono stati conosciuti iniziando a dare forma ad una singolare scrittura scenica e al loro originale linguaggio teatrale. E’ stato rappresentato per più di venti anni sia in Italia che all’Estero. Ora, curandone la regia e l’allestimento, Remondi & Caporossi trasmettono e affidano lo spettacolo a due giovani attori: Armando Sanna e Pasquale Scalzi. - 'SACCO' - Imprigionato dentro un corsetto ortopedico, un cerotto sulla bocca, i piedi ingessati che fanno risuonare i suoi passi, il seviziatore si affaccenda instancabile, una specie di torturatore a cottimo pieno di risorse. La vittima è un oggetto informe dentro il suo contenitore miserabile di juta. Il sacco, passivo e silenzioso, ha qualche sussulto, qua e là dagli strappi si intravedono delle fette di carne. Il carnefice, indifferente ed attivissimo, lo seziona, lo colpisce, lo trafora con una batteria di: forche, uncini, tenaglie,lance, lame coltelli che poi ordinatamente ripone sulla rastrelliera. La tortura prosegue e dal sacco escono: segatura, palline colorate, un criceto, due gambe, una grossa mano. Il sacco, calato a terra si agita come un grosso lombrico; l’uomo che ne esce, incerto e sorpreso nei suoi movimenti viene subito preso e rinchiuso in un altro sacco. Il rapporto fra le due figure che agiscono è di violenza….ma questa violenza inferta e subita si articola e si visualizza attraverso una serie così ricca, fantasiosa e grottesca di gesti e di strumenti paradossali, che la dialettica scenica fra le due immagini si arricchisce di motivi, di allusioni, di sospetti e Sacco, il personaggio, diventa, nel suo involucro di tela grezza popolato di trucchi, come la giacca sbilenca a tripla fodera di un clown, dall’iniziale lacerto sanguinolento o feto, una insopprimibile testimonianza di vita. Lo spettacolo è contrassegnato da una bellezza figurativa non comune sottolineata dalla presenza di strumenti ed oggetti tutti scelti accuratamente e funzionali alla rappresentazione.
Informazioni da Archivio LePera

 

Luca RONCONI  Regista  [Profilo] 
RONCONI PARLA DI JEAN-LUC LAGARGE  Rif. wwwyoutube.com/watch?v=IMKjpgURVEg
Altri video
  1. 'La buona moglie' 1956 - di Carlo Goldoni regia Luca Ronconi interpreti: Toni Barpi, Michela Martini, Giorgio Giuliano, Domenico Golfi, Bruno Marinelli, Anna Bonaiuto, Eleonora Morana, Remo Girone, Leda Palma, Claudia Giannotti, Giancarlo Maestri, Bernadette Lucarini, Franco Mazzieri, Renzo Montagnani, Sergio Graziani, Bruno Zonan, Elisabetta Pedrazzi, Giovanni, Gianfranco De Grassi
  2. 'Orlando Furioso La fuga di Angelica' 1975 - di Ludovico Ariosto regia Luca Ronconi testo Luca Ronconi e Edoardo Sanguineti con: Massimo Foschi, Mariangela Melato, Ottavia Piccolo, Giacomo Piperno, Carlo Valli, Vittorio Sanipoli, Ettore Manni, Germano Longo, Alessio Orano, Guido Mannari, Paolo Turco, Cesare Gelli, Marzio Margine, Yorgo Voyagis, Hiram Keller, Luigi Diberti, Michele Placido, Paolo Bonetti, Carla Tatò, Erika Dario, Rodolfo Bandini, Edmonda Aldini, Marisa Fabbri, Paola Gassman, Marilù Tolo (riprese dello spettacolo teatrale del 1969) 'La fuga di Angelica(parte 2°)  'Alcina'  'La follia di Orlando'  'Bradamante incontra Pinabello' (Wikipedia/Orlando Furioso)
  3. 'Orestea' 1975 - di Eschilo regia di Luca Ronconi con: Marisa Fabbri, Massimo Foschi , Mariangela Melato, Sergio Nicolai, Glauco Mauri, Claudia Giannotti, Anita Laurenzi , Barbara Valmorin, Miriam Acevedo, Maria Grazia Marescalchi, Inna Alexeva, Anna Nogara, Marzio Margine , Piero Di Jorio (alla fine del video il link alla seconda parte) - Adattamento televisivo realizzato per i Programma Sperimentali per la Tv del grandioso spettacolo di Luca Ronconi, andato in scena per la prima volta nel 1972 al Festival di Belgrado e poi alla Biennale di Venezia, Con le scene di Enrico Job che costruisce un vero teatro con tre gradinate attorno alla scena su due piani in legno e ferro, comprensiva di due ascensori e di un piano bilanciabile, con una grande porta che s'apre su un altro spazio. Ma il grande spettacolo, che ha le sue premesse nella perdita della tradizione che il coro cerca di ricreare balbettando, offre un approccio antropologico alla tragedia che procede da una zona cosmica a un interno borghese, a una città quasi futuribile, dove si compie un compromesso pseudodemocratico, dopo che dalla teocrazia era nato un matriarcato tirannico.
  4. 'John Gabriel Borkman' 1982 - di Henrik Ibsen adattamento e regia Luca Ronconi scenografie Eugenio Guglielminetti costumi Vera Marzot con: Omero Antonutti, Marisa Fabbri, Franca Muti, Claudia Giannotti, Stefano Madia, Gabriella Zamparini, Gianni Bonagura, Susanna Maronetto Tratto dall’opera del drammaturgo norvegese Ibsen del 1896, questo adattamento di Luca Ronconi mette in scena i sentimenti repressi, i vecchi rancori, le frustrazioni e l’onore perduto della famiglia di John Gabriel Borkman. Borkman è un banchiere che, per colpa della sua bramosia, anni prima è finito in prigione accusato di truffa. Ora, tornato libero, lui e la sua famiglia subiscono le conseguenze sociali ed economiche di questa sventura.
  5. 'Aida' 1986 - di Giuseppe Verdi libretto di Antonio Ghislanzoni regia Luca Ronconi direttore Loren Maazel scene Mauro Pagano costumi Vera Marzot con: Luciano Pavarotti, Maria Chiara, Ghena Dimitrova, Nicolai Ghiaurov, Orchestra e Coro del Teatro alla Scala  
  6. 'Gli ultimi giorni dell'umanità' 1990 - di Karl Krauss traduzione di Ernesto Braun e Mario Carpitella regia Luca Ronconi regista collaboratore Angelo Corti scene Daniele Spisa costumi Gabriella Pescucci suono Hubert Westkemper luci Sergio Rossi con: Roberto Accornero, Mauro Avogadro, Francesco Benedetto, Paola Bigatto, Riccardo Bini, Francesco Biscione, Giuseppe Bisogno, Davide Bracco, Matteo Brunazzo, Vittoria Brunazzo, Simona Caramelli, Emanuele Carucci Viterbi, Martino D'Amico, Massimo De Francovich, Luca Della Bianca, Piero Di Iorio, Nicola Donalisio, Marisa fabbri, Roberto Freddi, Patrizia Frini, Ivo Garrani, Claudia Giannotti, Filippo Gili, Anna Gualdo, Annamaria Guarnieri, Antonio Iuorio, Antonio Latella, Valter Malosti, Luciano Melchionna, Franco Mazzera, Carlo Montagna, Franco Olivero, Enrico Pallini, Lucia Panaro, Franco Passatore, Pino Patti, Carlo Pedron, Ulderico Pesce, Massimo Populizio, Antonio Puntillo, Galatea Ranzi, Alvia Reale, Massimo Sarchielli, Fernando Scarpa, Edoardo Scatà, Francesco Siciliano, Massimiliano Speziani, Giuliano Tenisci, Nanni Tormen, Massimo Tradori, Lino Troisi, Massimo Verdastro, Luciano Virgilio, Gabriella Zamparini, Virgilio Zernitz, Romano Zibetti, Luca Zingarelli, Giacomo Zito, Paolo Zuccari (riprese per la TV - alle fine del video il link alla 2° parte) - "Al teatro che esiste oggi manca il carattere di avvenimento. Andando a teatro noi vediamo solo ciò che sta avvenendo sul palcoscenico. A me non basta. Per questo motivo ho amato il testo di Kraus, perché non può essere rappresentato su di un palcoscenico. Gli occorre un rituale differente di visione e di ascolto. Proprio ciò che manca alla drammaturgia contemporanea. Così vorrei che gli spettatori degli Ultimi giorni dell'umanità lo vedessero come un 'teatro d'opera'; appassionandosi, chiacchierando, rincorrendo una ragazza. Cioè con l'atteggiamento di andare a vedere una cosa artistica, ma costituendo, esso, il pubblico, quell'evento. Il testo di Kraus inonderà il pubblico, è l'effetto che ha dato a noi. È un testo che viene addosso. Siamo abituati a filtri culturali fra noi e un testo. Questa volta non ci saranno. Ci sarà brusio, caos, nessuna descrizione di decoro asburgico, viennese, climi da finis Austriae. La percezione degli spettatori dovrà raccogliere in quel caos dei segnali semplici, elementari". "Assistere a questo spettacolo vuol dire provare al massimo grado il gusto del teatro. Qui non si guarda una rappresentazione: la si visita, o meglio, la sì attraversa. Come un evento, come una processione, una manifestazione di piazza, una mostra d'arte. Qui non ci sono né il comfort né i modi usuali del teatro tradizionale, platea di qua, palcoscenico là. Del resto il testo stesso, frammentario e centrifugo, non consentiva un allestimento classico. È un'opera fiume, dilagante e magmatica, dove non c'è psicologia dei personaggi né una drammaturgia organica. Un testo al confine tra la tragedia e l'operetta dove la guerra è vista attraverso lo sguardo di una stampa dissennata, faziosa e ubriaca di slogan e di delirio biblico. I personaggi di Kraus sono quegli stessi viennesi che vivevano la guerra come un fatto estetico, 'uomini senza qualità', inetti e ciechi, soldati in abito da sera, damerini in elmetto e fucile. Kraus stesso, che non concesse né a Max Reinhardt né a Erwin Piscator l'autorizzazione a rappresentarlo, sosteneva l'improbabilità scenica del suo testo a causa della lunghezza spropositata: 156 ore dì rappresentazione in circa 10 giorni. Un'impresa impossibile. Ho fatto dei tagli riducendo il materiale di un terzo. E ho spezzato l'unità d'azione e di tempo. Ne sono venute fuori 'solo' 18 ore di spettacolo che la simultaneità dei vari quadri, consente di rendere in tre ore. Lo spettatore che sarà al centro dell'azione, passeggiando tra le diverse ribalte sceniche, potrà trovarsi di volta in volta sull'Isonzo o sul fronte di Galizia, al capezzale di soldati feriti o al caffè Greinsteidl, prediletto dagli intellettuali viennesi, in una piazza vociferante di strilloni o nelle redazioni di un quotidiano fazioso". Luca Ronconi  (Luca Ronconi/Mostra Ronconi)
  7. 'Quer pasticciaccio brutto de via Merulana' 1996 - di Carlo Emilio Gadda regia Luca Ronconi regia televisiva Giuseppe Bertolucci cast: Paola Bacci, Marisa Belli, Paola Bigatto, Maria Grazia Bon, Marco Bonini, Giuliana Calandra, Sabrina Capucci, Benedetta Cesqui, Giovanni Crippa, Mico Cundari, Paola D'Arienzo, Caterina De Regibus, Massimo De Rossi, Valentina Fago, Pierfrancesco Favino, Alberto Gasbarri, Franco Graziosi, Silvia Iannazzo, Stefano Lescovelli, Cristiana Manara, Evelina Meghnagi, Ilaria Occhini, Corrado Pani, Clemente Pernarella, Gian Paolo Poddighe, Massimo Poggio, Massimo Popolizio, Alvia Reale, Massimiliano Sbarsi, Pietro Sermonti, Loredana Solfizi, Cristina Spina, Franca Tamantini, Marco Toloni, Roberto Tozzi, Luciano Virgilio, Antonio Zanoletti e con Calogero Azzaretto, Davide Ceci, Adriano Cerantola, Vittoria Danese, Giovanni D'Astore, Vincenzo Marino, Valter Midolo, Tommaso Monacelli, Cesare Pilotto, Ofelia Porretti, Bruno Romagnoli, Franca Scagnetti, Marco Scalambretti (riprese e riduzione per la TV)  - «Se so' sparati a via Merulana: ar ducentodicinnove: su le scale: ner palazzo de li pescicani...» Comincia così, con un furto di gioielli e qualche colpo esploso in aria, uno dei più intricati casi del commissario Francesco Ingravallo, comandato alla mobile. Infatti, tre giorni dopo il furto, nello stesso stabile, viene uccisa una donna. Due crimini consumati a poca distanza di tempo in un solo tetro palazzo... Tra elucubrazioni metafisiche, passi falsi e intuizioni illuminanti, don Ciccio Ingravallo indaga... 
  8. 'Il ventaglio' 2007 - di Carlo Goldoni regia Luca Ronconi interpreti: Giulia Lazzarini, Massimo De Francovich, Raffaele Esposito, Pia Lanciotti, Giovanni Crippa, Riccardo Bini, Federica Castellini, Francesca Ciocchetti, Gianluigi Fogacci, Simone Toni, Giovanni Vaccaro, Pasquale Di Filippo - prod. Piccolo Teatro di Milano (riprese per la TV) - Il Ventaglio è il quinto testo di Goldoni che il regista Luca Ronconi porta in scena. Ciò che dell’autore veneziano affascina Ronconi è soprattutto “la squisita ingegneria drammaturgica e l’estrema consapevolezza nell’affrontare il meccanismo del teatro”. 

Informazioni da Archivio LePera




Gioachino ROSSINI  Compositore  [Profilo] [Sito Fondazione Rossini]
'LA GAZZA LADRA' di Emanuele Luzzati e Giulio Gianini  Rif. www.youtube.com/watch?v=Nbk0V6rG4Bc
Altri video
  1. 'Omaggio a Rossini' di Emanuele Luzzati e Giulio Gianini Tre straordinari film d'animazione ispirati alla musica di Gioachino Rossini. L’italiana in Algeri (1968) racconta le disavventure di Lindoro e Isabella, partiti da Venezia e finiti prigionieri nell’harem del sultano Mustafà. Fuggendo sui tetti e poi attraverso il bazar, la coppia riuscirà finalmente a mettersi in salvo su una barchetta. Pulcinella (Il turco in Italia) (1973) sogna di essere un grande attore inseguito dalla moglie e dalle guardie; finisce così prima sulla Luna e poi nel ventre del Vesuvio; finché non si sveglierà a casa e potrà finalmente papparsi un bel pesce e infilarsi nel letto. La gazza ladra (1964) è la storia di tre re che decidono di far la guerra agli uccelli. Una gazza decide però di reagire. Ben presto ne combina di tutti i colori e, insieme agli altri pennuti riuscirà a rinchiudere re e soldati in un castello.
  2. 'Il barbiere di Siviglia' 1971 - di Gioachino Rossini conductor Claudio Abbado London Symphony Orchestra Chorus Ambrosian Singers cast: Hermann Prey, Luigi Alva, Teresa Berganza, Enzo Dara, Paolo Montarsolo, Stefania Malagù, Renato Cesari, Luigi Roni
  3. 'Il barbiere di Siviglia' 1976 - di Gioachino Rossini - New York City Opera - conductor Sarah Caldwell cast: Alan Titus, Henry Price, Beverly Sills, Samuel Ramey, Donald Gramm, Diane Curry, William Ledbetter, Don Yule
  4. 'Il barbiere di Siviglia' 1980 - di Gioachino Rossini - conductor Nicola Rescigno  Orchestra e Coro Macerata Opera Festival cast: Figaro - Leo Nucci Il Conte Almaviva - Ernesto Palacio Rosina - Marilyn Horne Dr. Bartolo - Enzo Dara Don Basilio - Cesare Siepi Berta - Scilly Fortunato Fiorello - Giuseppe Morresi
  5. 'Semiramide' 1980 - di Gioachino Rossini - cast: Montserrat Caballé, Marilyn Horne, Samuel Ramey, Francisco Araiza, Dimitri Kavrakos, Jean-Philippe Courtis - Chorus - Aix en Provence Festival - Scottish Chamber Orchestra direttore Jesús López Cobos 
  6. 'Stabat Mater' 1981 - di Gioachino Rossini - direttore Carlo Maria Giulini - Philharmonia Orchestra Royal Albert Hall London
  7. 'Cenerentola' 1981 - di Gioachino Rossini - direttore Claudio Abbado Orchestra e Coro Teatro alla Scala cast: Frederica Von Stade, Margherita Guglielmi, Laura Zannini, Francisco Araiza, Claudio Desderi, Paolo Montarsolo, Paul Plishka
  8. 'Cenerentola' 1983 - di Gioachino Rossini - libretto Jacopo Ferretti conductor Renato Renzetti Glyndebourne Festival Opera cast: Kathleen Kuhlmann, Laurence Dale, Marta Taddei, Laura Zannini, Claudio Desderi, Alberto Rinaldi, Roderick Kennedy
  9. 'Il viaggio a Reims' 1984 - di Gioachino Rossini conductor Claudio Abbado Orchestra The Chamber Orchestra of Europe chorus Prague Philharmonic Chorus cast: Cecilia Gasdia, Lucia Valentini-Terrani, Lella Cuberli, Katia Ricciarelli, Eduardo Giménez, Francisco Araiza, Samuel Ramey, Ruggero Raimondi, Enzo Dara, Leo Nucci, William Matteuzzi, Giorgio Surjan, Oslavio Di Credico, Raquel Pierotti, Antonella Bandelli, Bernadette Manca Di Nissa, Luigi De Corato, Ernesto Gavazzi (alla fine del video il link alla seconda parte)
  10. 'Il Turco in Italia' 1986 - di Gioachino Rossini - cast: Ruggero Raimondi, Enzo Dara, Lucia Alberti, Gloria Banditeli - The London Sinfonieta Opera Orchestra direttore Rico Sacani 
  11. 'Semiramide' 1987 - di Gioachino Rossini - cast: Montserrat Caballé, Kuhlmann, Lafont, Blake Siciliani
  12. 'Il Barbiere di Siviglia1988 - musiche di Gioachino Rossini regia Jean-Pierre Ponnelle direttore Claudio Abbado Orchestra e Coro del Teatro alla Scala con: Luigi Alva, Enzo Dara, Teresa Berganza, Herman Prey
  13. 'Otello' 1988 - di Gioachino Rossini - conductor John Pritchard - Orchestra e Coro della RAI di Torino cast: Chris Merritt, June Anderson, Ezio Di Cesare, Rockwell Blake, Raquel Pierotti, Giorgio Surjan, Eugenio Favano, Francesco Piccoli, Enrico Facini
  14. 'La scala di seta' 1990 - di Gioachino Rossini Conductor - Gianluigi Gelmetti Orchestra - Radio-Sinfonie-Orchester Stuttgart cast: Alessandro Corbelli, Luciana Serra, David Kuebler, Alberto Rinaldi, Jane Bunnell, David Griffith
  15. 'La donna del lago' 1992 - di Gioachino Rossini - conductor - Riccardo Muti orchestra e coro del Teatro alla Scala cast: June Anderson, Martine Dupuy, Rockwell Blake, Chris Merritt, Giorgio Surjan, Marilena Laurenza, Ernesto Gavazzi, Ferrero Poggi
  16. 'Semiramide' 1992 - di Gioachino Rossini direttore Henry Lewis regista Pier Luigi Pizzi direttore del coro Vittorio Siguri - Orchestra e Coro del Teatro La Fenice cast: Mariella Devia, Ewa Podles, Carlo Colombara, Luca Canonici, Monica Valenti, Franco De Grandis, Paolo Zizich
  17. 'Il Turco in Italia' 1994 - di Gioachino Rossini - regia Antonio Calenda direttore Evelino Pidò Ente Autonomo Teatro Comunale di Bologna cast: Mariella Devia, Michele Pertusi, Bruno Praticò, Rockwell Blake, Roberto De Candia, Susanna Anselmi, Bruce Fowler
  18. 'Guillaume Tell' (Gugliemo Tell) 1995 - di Gioachino Rossini conductor Gianluigi Gelmetti Radio-Sinfonieorchester Stuttgart - Prague Chamber Chorus - Chorus of Polish Radio Cracow cast: Michele Pertusi, Gregory Kunde, Ildebrando d'Arcangelo, Daniela Dessi, Frode Olsen, Eldar Aliev, Elizabeth Norberg-Schulz, Monica Bacelli, Paul Austin Kelly, Riccardo Ferrari, Jeffrey Francis, Mario Utzeri
  19. 'Ermione' 1995 - di Gioachino Rossini - Glyndebourne Festival Opera cast: Anna Caterina Antonacci, Diana Montague, Bruce Ford, Jorge Lopez, Paul Austin Kelly, Paul Nilon, Gwynne Howell, Julie Unwin, Lorna Windsor, Oliver Bridge
  20. 'Le Comte Ory' 1995 - di Gioachino Rossini - Glyndebourne Festival Opera - directed Jérôme Savary the actor and comedian and artistic director of Le Théâtre Nationale de Chaillot in Paris direttore Andrew Davis cast: Marc Laho, Ludivoc Tézier, Annick Massis, Jane Shaulis, Julien Robbins, Diana Montague
  21. 'L'italiana in Algeri' 1996 - di Gioachino Rossini - Production of "De Nederlandse Opera" (The Netherlands Opera) Het Muziektheater, Amsterdam. VHS TV cast: Vesselina Kasarova, William Matteuzzi, Peter Rose, Elena Vink, Rachel Ann Morgan, Eduardo Chama, Jan Opalach Chamber Orchestra Alberto Zedda
  22. 'Il Barbiere di Siviglia1999 - musiche Giachino Rossini regia Alfredo Arias direttore Riccardo Chailly regia televisiva Tina Protasoni Coro e Orchestra del Teatro alla Scala con: Juan Diego Florez, Sonia Ganassi, Alfonso Antoniozzi, Roberto Frontali, Giorgio Surjan, Tiziana Tramonti
  23. 'Il Turco in Italia' 1997 - di Gioachino Rossini - regia Giancarlo Cobelli direttore Riccardo Chailly cast: Mariella Devia, Michele Pertusi, Alfonso Antoniozzi, Roberto de Candia - Teatro alla Scala di Milano
  24. 'Le siege de Corinthe' ( L'assedio di Corinto ) 2001 - di Gioachino Rossini - conductor - Maurizio Benini orchestra e chorus L'Opéra National de Lyon cast: Darina Takova, Marc Laho, Michele Pertusi, Stephen Mark Brown, Christoph Fel, Paul Gay, Hélène Obadia, Gérard Bourgoin
  25. 'Il Turco in Italia' 2002 - di Gioachino Rossini - regia teatrale Cesare Lievi regia TV Thomas Grimm dirige la Zurich Opera House Orchestra and Chorus il maestro Franz Welser-Möst scenografia e costumi Tullio Pericoli luci Franz Orban e Gigi Saccomandi libretto Felice Romani cast: Cecilia Bartoli, Ruggero Raimondi, Paolo Rumetz
  26. 'Tancredi' 2005 - di Gioachino Rossini - cast: Raúl Giménez, Daniela Barcellona, Marco Spotti, Darina Takova, Barbara Di Castri, Nicola Marchesini - Fiorentino Maggio Musicale Chorus and Orchestra (chorus master: Piero Monti) Riccardo Frizza conductor Pier Luigi Pizzi, stage director set and costume designer Sergio Rossi (sottotitoli spagnolo)
  27. 'Torvaldo e Dorliska2006 - di Gioachino Rossini (dramma semiserio in due atti di Cesare Sterbini) regia Mario Martone direttore Victor Pabli Pérez orchestra Haydn di Trento e Bolzano Coro da Camera di Praga direttore Lubomir Matl scene Sergio Tramonti costumi Ursula Patzak progetto luci Cesare Accetta cast: Michele Pertusi, Dorina Takova, Francesco Meli, Bruno Praticò, Jeannette Fischer, Simone Alberghini
  28. 'La pietra del paragone' 2007 - di Gioachino Rossini - Maestro concertatore e direttore Jean-Christophe Spinosi regia scenografia e video Giorgio Barberio Corsetti e Pierrick Sorin costumi Cristian TaraborrellilLuci Gianluca Cappelletti Maestro del coro Martino Faggiani Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma in coproduzione con il Théâtre du Châtelet di Parigi assistente alla regia Raquel Da Silva collaboratore alla regia Caterina Panti Liberovici assistente ai costumi Angela Buscemi direttore musicale di palcoscenico Stefano Rabaglia maestri di sala Elena Rizzo, Aldo Curti maestro di sala e maestro alle luci Simone Savina maestro suggeritore Matteo Rubiconi direttore di scena Paola Lazzari  complessi artistici e tecnici del Teatro Regio di Parma cast: Sonia Prina, Daniela Pini, Paola Cigna, Michele Pertusi, José Manuel Zapata, Joan Martin-Royo, Chistian Senn, Filippo Polinelli
  29. 'Il Barbiere di Siviglia' 2007 - di Gioachino Rossini cast: Joyce Di Donato, Juan Diego Flórez, Peter Mattei, John Del Carlo, John Relyea, Claudia Waite, Mark Schowalter, Brian Davis, Rob Besserer conductor Maurizio Benini (alla fine del video il link alla seconda parte)
  30. 'Cenerentola' 2010 - di Gioachino Rossini - direttore Claudio Abbado regia/scene e costumi Jean-Pierre Ponnelle coro e Orchestra del Teatro alla Scala cast: Paolo Montarsolo, Frederica Von Stade, Margherita Guglielmi, Laura Zannini, Francisco Araiza, Claudio Desderi, Paul Plishka (sottotitoli russo)
  31. 'La scala di seta' 2010 - di Gioachino Rossini - Rossini Opera Festival - Orchestra Haydn di Bolzano e Trento direttore Claudio Scimone regia Daniele Micheletto costumi  Paolo Fantin cast: Damiano Micheletto, Daniele Zanfardino, Ольга Перетятько, Anna Malavasi, Jose Manuel Zapata, Carlo Lepore, Paolo Bordogna
  32. 'Stabat Mater' 2011 - di Gioachino Rossini - Coro e Orchestra dell'Accademia Nazionale Santa Cecilia direttore Antonio Pappano cast: Anna Netrebko, Marianna Pizzolato, Matthew Polenzani, Ildebrando D'Arcangelo






ALMANACCO DEL TEATRO






POST IN AGGIORNAMENTO COSTANTE



Home Page

_________ 

La Redazione effettua periodicamente il controllo del sistema, dei contenuti presenti nelle pagine e negli allegati nonché l'effettiva funzionalità dei link proposti. Chiediamo comunque ai nostri lettori di segnalare gentilmente all'indirizzo bastiancich@gmail.com eventuale cattivo funzionamento, in particolare nelle sezioni Divini e Maestri e Almanacco del Teatro. GRAZIE.



Nessun commento:

Posta un commento